Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Diritti dei minori e genitori separati: se ne è parlato in Provincia

Un incontro si è tenuto a Palazzo Adorno, alla presenza di numerosi operatori e assistenti sociali del territorio. Si è discusso di genitorialità "condivisa", e di un maggiore dialogo tra Tribunale dei minori e quello ordinario

Un momento dell'incontro

LECCE  - Sulla litigiosità dovranno prevalere gli interessi dei bambini. Diversi provvedimenti sono già stati adottati per tutelare i figli dei genitori separati. Ma il tema è stato nuovamente affrontato nella giornata di oggi, nell'ambito della seconda Conferenza dei servizi impegnati nel sostegno alla famiglia e nella tutela dei minori.

Andando sempre più in direzione di una maggiore organizzazione di sezioni specializzate per le controversie in materia di persone e famiglia, da oggi è indispensabile che il dialogo tra tribunale dei minori e operatori socio-assistenziali venga potenziato, interfacciandosi sempre più anche con il Tribunale ordinario.

Hanno partecipato psicologi, assistenti sociali e dirigenti dei 97 comuni e dei 10 Ambiti territoriali sociali operatori sociali e i numerosi operatori dei consultori familiari. Si sono, infatti, confrontati con il Tribunale ordinario e il Tribunale dei minorenni, alla luce dei nuovi orientamenti normativi che vedono l’attribuzione di alcune competenze relative ai provvedimenti nei confronti dei minori in capo al giudice della separazione.

Sono intervenuti, all'incontro, il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, l'assessore alle Politiche sociali e Pari opportunità, Fiolmena D'Antini Solero, il presidente del Tribunale per i minori di Lecce, Ada Luzza, il presidente della Sezione famiglia del Tribunale di Lecce Giovanni Romano, il procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minori di Lecce Maria Cristina Rizzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritti dei minori e genitori separati: se ne è parlato in Provincia

LeccePrima è in caricamento