Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Tutto pronto a Martignano e Melpignano per la "prima" del voto elettronico

Domenica 5 maggio nei due Comuni della Grecìa salentina, dalle 8 alle 22, si terrà la sperimentazione del voto elettronico con l’uso dell’urna messicana prevista dal progetto di ricerca internazionale “Salento eVoting 2013

@TM News/Infophoto

MARTIGNANO - Domenica 5 maggio presso la sede Comunale di Martignano e presso la scuola materna “Umberto Oriolo e Paolo Ceccato” di Melpignano, dalle 8 alle 22 si terrà, per la prima volta in Italia, la sperimentazione del voto elettronico attraverso l’uso dell’urna messicana prevista dal progetto di ricerca internazionale “Salento eVoting 2013”.

Il progetto vede come responsabile scientifico Marco Mancarella con partner la Prefettura di Lecce, Iepc Jalisco, l'Università del Salento, l'Università di Foggia, l'Unione della Grecia Salentina, Clio spa, il Comune di Martignano, il Comune di Melpignano.

La votazione vedrà la cittadinanza esprimersi digitalmente sul quesito referendario “Vuoi tu la fusione del tuo Comune di residenza con altri Comuni aventi popolazione fino a 5mila abitanti?”, con la presenza dei “facilitatori” che assisteranno gli elettori durante il referendum che, in questa prima fase sperimentale, non ha valore legale.

Una giornata culmine per l’attuazione del progetto Salento eVoting 2013, che ospita in questi giorni i rappresentanti dell’Instituto Electoral y de Participacion Ciudadana – Stato di Jalisco (Messico), partner del progetto ed ideatori dell’urna elettronica che verrà usata nella votazione di domenica. Partner tecnologico del progetto è ClioCom.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto a Martignano e Melpignano per la "prima" del voto elettronico

LeccePrima è in caricamento