Politica

Ufficio postale chiuso a Frigole, ma la segnaletica non è stata ancora rimossa

Dal 19 dicembre, nonostante le reiterate proteste degli abitanti della marina leccese, lo sportello postale è stato chiuso, ma viene ancora segnalato. Vilei: "Sarà imbarazzante spiegare ai turisti che esiste solo il cartello"

Frigole (LECCE) - Dal 19 dicembre 2012, nonostante le reiterate proteste degli abitanti di Frigole peraltro condivise e sostenute da alcuni consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, dal sindaco e dal Comitato popolare leccese, l’ufficio postale è stato chiuso. Lo ricorda proprio Emanuele Vilei, responsabile del medesimo comitato.

"La cosa che ci sorprende - afferma - è che l’amministrazione comunale, pur conoscendo il fatto, non ha ancora provveduto a rimuovere il cartello che segnala la presenza dell’inesistente ufficio postale".

"Ora - prosegue - come ogni estate la marina di Frigole si riempirà di turisti provenienti da tutta Italia e sarà davvero imbarazzante spiegare loro che esiste solo il cartello ma non c’è più l’ufficio postale".

Per Vilei, logica vorrebbe che, per evitare figuracce, si rimuovesse il cartello di indicazione errata. "Oppure - spiega -, meglio e più utile per gli abitanti di Frigole sarebbe lasciare al suo posto il cartello e far ripristinare l’ufficio postale.  Rimaniamo in attesa di vedere cosa e quanto tempo ci metterà l’amministrazione comunale a scegliere tra le due ipotesi, e soprattutto se sceglierà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio postale chiuso a Frigole, ma la segnaletica non è stata ancora rimossa

LeccePrima è in caricamento