Politica

Un'estate ricca di eventi e opere pubbliche "epocali"

L'amministrazione di Martano concentra le proprie attenzioni sul ricco palinsesto dell'estate cittadina, ma, come spiega Gallo, guarda soprattutto alla riqualificazione urbana con cantieri importanti

Palazzo_Municipale-6

MARTANO - Ridare a Martano un ruolo centrale nell'economia della Grecìa Salentina: è questo l'obiettivo più volte annunciato dell'amministrazione comunale di Massimo Coricciati, imprenditore in grado di riunire il centrodestra locale ed affermarsi nella competizione elettorale del 2010. Ad un anno da quel risultato, l'esecutivo sta giocando la propria partita sul rilancio delle opere pubbliche e delle attività produttive, non dimenticando tuttavia l'imminente stagione turistica, con politiche culturali adeguate all'intrattenimento e alla valorizzazione del patrimonio artistico

In tal senso, l'intenzione dell'amministrazione è quella di ripetere l'ottimo successo della precedente "Estate martanese", con la mobilitazione dell'intera squadra a favore di un risultato soddisfacente per tutti, a partire dai consiglieri Tony Iervoglini (delegato a Cultura e turismo) e Cristian Farì (allo sport, politiche giovanili e Spettacolo).

Il palinsesto è ricchissimo, con la riconferma di tutte le iniziative migliori della passata edizione, a partire da "Cortili Aperti", curato dall'assessore al Marketing, Antonio Carra, in collaborazione con l'associazione dei commercianti Martanesi (Acam), che apre al pubblico i palazzi cittadini di pregio oltre alle case a corte con spettacoli, intrattenimenti e degustazioni all'interno; ci saranno poi il Festival "Sud-Fest", alla seconda edizione, con la partecipazione di Roy Paci, la manifestazione "Margini", la tappa della Notte della Taranta, che nella nuova location del largo Primo Maggio sembra aver riscosso un clamoroso successo, la seconda edizione della Festa dello Sport, con premiazione degli sportivi martanesi che si sono distinti nelle varie specialità, ed una Partita del Cuore fra la Nazionale Attori ed una selezione All Star Martano (amministratori, forze dell'ordine, ex calciatori martanesi) il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. E tante altri eventi culturali, teatrali, sportivi.

Il vicesindaco Stefano Gallo spiega inoltre che sono previsti anche appuntamenti in partnership con i gestori dei locali martanesi, collaborazione che è una novità e "che fa ben sperare": "Inoltre - aggiunge - ho seguito personalmente la riapertura dei bellissimi Giardini del Duca, ovvero i giardini del Palazzo Ducale, che finalmente saranno aperti al pubblico tutta l'estate con concerti, cabaret, piano bar e degustazioni. And many more... come dicono gli inglesi".

Dal punto di vista dell'azione amministrativa, importante è l'impegno sul piano dell'edilizia economica e popolare e sulle infrastrutture: come racconta Gallo "sono stati presentati progetti in tutti gli ambiti, dall'efficientamento energetico delle scuole, della casa comunale e del Palazzetto dello Sport, al rifacimento del manto stradale di alcune fra le vie più importanti, con la ristrutturazione e la messa in sicurezza delle scuole Rosselli e Galiotta".


"L'attesa e l'attenzione di tutti i cittadini in questo momento si concentra - avverte -, però, maggiormente sull'inizio dei lavori di riqualificazione dell'intero centro urbano, da Piazza Assunta a Piazza Matteotti e via Trinchese, dove sarà realizzata la nuova pavimentazione in basolato, oltre ad illuminazione, marciapiedi, parcheggi e arredo urbano". Un intervento che il vicesindaco giudica davvero "epocale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'estate ricca di eventi e opere pubbliche "epocali"

LeccePrima è in caricamento