Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Un odg per migliorare condizioni delle carceri pugliesi. Sappe: “Fare presto”

Ordine del giorno approvato all’unanimità dalla giunta regionale per affrontare il sovraffollamento e migliorare l’assistenza sanitaria. Il sindacato autonomo di polizia penitenziaria chiede di accelerare i tempi burocratici

LECCE - Il sindacato autonomo polizia penitenziaria, maggior sindacato di categoria, esprime viva soddisfazione per l’ordine del giorno approvato all’unanimità dalla giunta regionale di Puglia in merito ad interventi per affrontare il problema del sovraffollamento delle carceri pugliesi. Proprio nei giorni scorsi il Sappe aveva lanciato l’ennesimo grido di allarme all’indirizzo del presidente della Regione, Nichi Vendola, e dell’assessore alla sanità, Ettore Attolini, stante la grave emergenza sanitaria che si vive nelle carceri pugliesi.

Il Sappe, attraverso il segretario nazionale, Federico Pilagati, ritiene che per quanto riguarda la sanità la Regione Puglia possa fare molto aumentando le risorse ed i mezzi a disposizione: poco, invece, potrà fare per “un graduale svuotamento degli istituti di pena ed un’attenta riabilitazione sociale” poiché tali meccanismi sono demandanti a leggi nazionali e a provvedimenti della magistratura.

“Comunque – afferma Pilagati - ben vengano tutte le iniziative tese a portare all’attenzione il grave problema della carceri pugliesi che si ricorda, sono le più affollate d’Italia in percentuale con oltre 4500 detenuti a fronte di 2350 posti disponibili”. Come pure il Sappe ritiene che gli interventi non debbano essere mirati per portare sollievo a questo o quel carcere in particolare, ma per comprendere un progetto più generale che investa tutte le realtà penitenziarie della regione, che sono tutte in una situazione di estrema sofferenza.

“Il Sappe – precisa - si augura che negli incontri che il presidente Introna avrà a breve sulla questione, vengano incluse anche le rappresentanze sindacali dei lavoratori penitenziari, poiché portatori di conoscenze che potrebbero contribuire a portare a soluzione talune problematiche. Comunque la speranza del Sappe è che si faccia presto poiché la situazione nelle carceri continua a deteriorarsi e potrebbe esplodere in qualsiasi momento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un odg per migliorare condizioni delle carceri pugliesi. Sappe: “Fare presto”

LeccePrima è in caricamento