Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Un polo per la solidarietà nell'istituto Margherita

La proposta viene dal consigliere Pankiewicz e prefigura una nuova destinazione per lo storico immobile che l'amministrazione comunale ha inserito nell'elenco dei beni da alienare nei prossimi anni

LECCE - Fare dell'istituto Margherita di Savoia, inserito dall'amministrazione comunale nel piano triennale delle alienazioni, un centro integrato per i servizi alla famiglia, una sorta di "polo della solidarietà". La proposta è del consigliere dell'Unione di Centro Wojtek Pankiewicz che non lesina ironia nei confronti del governo cittadino che lunedì patrocinerà la Giornata della lentezza.

"Purtroppo - scrive l'esponente moderato in un comunicato - sono stati velocissimi, non consultando né opposizione, né cittadini, solo allo scopo di fare cassa, approvando un gigantesco quanto scellerato piano di alienazioni che prevede la vendita di buona parte del patrimonio comunale, i cosiddetti gioielli di famiglia". E proprio le ristrettezze economiche che hanno spinto la giunta Perrone al varo del piano triennale potrebbero essere aggirate reperendo fondi nei progetti comunitari e nazionali.

"In un'unica struttura - prosegue Pankiewicz passando al merito della proposta - si potrebbe trovare tutto quello che serve alla famiglia. Cioè il centro di assistenza fiscale, il patronato, il mediatore culturale, l'assistenza legale di base, l'intermediazione per trovare baby sitter, badanti o colf, servizi di sostegno alle madri lavoratrici o ai figli per lo svolgimento dei compiti. Ma anche la sala teatro, lo spazio per le feste di compleanno e anniversari. Il tutto con la partecipazione più ampia possibile dell'associazionismo sociale e del volontariato".

A sostegno della sua inziativa, Pankiewicz trasformerà una mozione, già presentata, in ordine del giorno da votare per appello nominale quando la relativa delibera approverà in Consiglio comunale. L'idea dell'esponente di minoranza affianca quella annunciata dall'arcidiocesi di Lecce di adibire un grande edificio che le suore Benedettine hanno ricevuto come donazione nella "Casa della carità" (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=25929

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un polo per la solidarietà nell'istituto Margherita

LeccePrima è in caricamento