Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

"Vendola e rifiuti, gestione disastrosa per il Salento"

Congedo: "La sentenza del Consiglio di Stato, come il presidente Pellegrino, riabilita la passata amministrazione. Le scelte del nuovo governatore ci porteranno verso un disastro come quello campano"

erio congedo-4

"La sentenza del Consiglio di Stato, che sancisce in via definitiva la validità delle procedure seguite dal passato governo regionale per l'attivazione dei nuovi impianti salentini di smaltimento dei rifiuti, si aggiunge alle recenti, inequivocabili dichiarazioni del presidente Pellegrino, che avevano pienamente riabilitato quelle scelte, ivi compresa la realizzazione di termovalorizzatori pubblici irresponsabilmente bloccati dal fondamentalismo ideologico di Vendola e compagni". Questo il commento del consigliere regionale Saverio Congedo sul problema rifiuti che sta investendo la Puglia.


"Si documentano così in via definitiva le pesantissime responsabilità che il nuovo governatore, nella sua qualità di commissario per l'emergenza-rifiuti, si è assunto nei confronti dell'intera Regione ed in particolare delle popolazioni salentine, sulle cui spalle ricadono i costi sempre più pesanti dei suoi incomprensibili ritardi e delle sue scelte folli. Scelte che, lungi dal risolvere l'emergenza, l'hanno di fatto aperta - accusa Congedo -, precostituendo anche per il nostro territorio le condizioni di un disastro come quello campano, dal quale ha invano tentato di salvare se stesso fuggendo fischiettando dal luogo del delitto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vendola e rifiuti, gestione disastrosa per il Salento"

LeccePrima è in caricamento