Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Un videomessaggio di Helen Mirren alla Commissione europea: "Salviamo gli olivi"

Ad agosto l'attrice Premio Oscar, accogliendo l'invito di Coldiretti Lecce, aveva lanciato un monito affinché cadesse il divieto di impianto degli arbusti

Helen Mirren

LECCE – Le parole arrivano direttamente a Bruxelles. Helen Mirren divulga un video messaggio: “Dal 22 pronti a ricostruire il Salento olivicolo”. L'appello dell'attrice Helen Mirren sullo stop al divieto di impianto di ulivi nel Salento arriva nelle stanze della Commissione europea. Il video-messaggio dell'attrice Premio Oscar in cui il 5 agosto scorso, accogliendo l'invito di Coldiretti Lecce, aveva lanciato un monito all'Europa affinché cadesse il divieto di impianto degli ulivi è stato inviato oggi dalla federazione dei coltivatori a tutti i decisori europei ed alla rappresenta parlamentare europea del collegio del Sud Italia.

“L'appello della signora Mirren si unisce a quello che da due anni Coldiretti rivolge ai rappresentanti politici pugliesi, nazionali ed europei – dicono il presidente di Coldiretti Lecce, Pantaleo Piccinno e il direttore Giuseppe Brillante – in particolare, i parlamentari europei Paolo De Castro e Raffaele Fitto la scorsa settimana ci hanno rassicurato sul fatto che il pesante e ingiusto divieto che grava da due anni sul Salento sarà cancellato il 21 e 22 settembre in occasione della riunione dei Comitato fitosanitario permanente”.

IL VIDEO

"È una battaglia che abbiamo avviato da subito - aggiungono - con una manifestazione di uomini e trattori sulla litoranea di Gallipoli il 10 agosto 2015. In quell'occasione abbiamo piantato ulivi nel campo sperimentale di Alezio proprio perché  abbiamo sentito la necessità di dare un futuro olivicolo a questa terra, restituendo agli olivicoltori la libertà imprenditoriale. Confidiamo dunque nel via libera dall'Europa ad un diritto fondamentale per il mondo agricolo del Salento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un videomessaggio di Helen Mirren alla Commissione europea: "Salviamo gli olivi"

LeccePrima è in caricamento