rotate-mobile
Al Vito Fazzi

Sistema nervoso periferico, a Lecce attivo ambulatorio per le patologie

Particolare attenzione al trattamento della meralgia parestetica, una neuropatia che causa dolori alla coscia e che è provocata dal nervo femorocutaneo laterale

LECCE – Un ambulatorio sulle patologie del sistema nervoso periferico e in particolare per il trattamento della meralgia parestetica: il centro, la cui attività è coordinata dal dottor Manfredo Esposito, si trova nel reparto di neurochirurgia del Vito Fazzi diretto da Alessandro Melatini e, come detto, si occupa di una neuropatia (detta appunto meralgia parestetica) che causa dolori alla coscia, spesso imputati a patologie articolari dell’anca o alle cosiddette “ernie del disco”, e che è provocata dalla compressione del nervo femorocutaneo laterale.

Ha lasciato il segno la storia di un giovane paziente, già visitato per questo disturbo in diversi ospedali italiani, e la cui sintomatologia era caratterizzata da formicolio, intorpidimento e dolore bruciante nella parte esterna della coscia fino quasi al ginocchio, che si aggravava quando camminava o rimaneva in piedi a lungo.

Il paziente non poteva indossare indumenti stretti come pantaloni e non poteva neanche sfiorare la zona interessata, perché queste manovre determinavano la comparsa di gravi bruciori; la sua vita quotidiana risultava ormai particolarmente compromessa. Dopo aver escluso altre sindromi e concluso la diagnosi, il paziente è stato operato nel reparto di neurochirurgia del Fazzi di Lecce. Col microscopio è stata eseguita una liberazione del nervo femorocutaneo laterale costretto da tessuto fibroso. Durante la microchirurgia e il monitoraggio dell’attività dei nervi della “regione”, centimetro dopo centimetro, il nervo sofferente è stato liberato dalle fasce fibrose tra i muscoli della coscia ed è tornato alla sua originale attività. Ora il giovane è in buona salute ed è ritornato alla sua quotidianità.

Numerosi gli interventi effettuati nel reparto sui nervi cranici e del corpo (nervo acustico, trigemino, al plesso brachiale, nervo tibiale, femorale, radiale) asportando neoplasie o eseguendo innesti nervosi su fascicoli interrotti da un trauma grazie alla microchirurgia e al controllo strumentale della loro funzione mediante il monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio. Importante contributo al lavoro del reparto proviene dall’attività diagnostica del reparto di Neuroradiologia, diretto da Adriana Paladini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sistema nervoso periferico, a Lecce attivo ambulatorio per le patologie

LeccePrima è in caricamento