Sabato, 18 Settembre 2021
Salute Galatina

Chiusura del Csm di Galatina: "Adesso serve una soluzione immediata"

Sospensione immediata ma temporanea; intanto sono garantite le urgenze e le visite a domicilio. Insorge il consigliere d'opposizione: "Il Santa Caterina Novella ha dei locali vuoti"

In foto: il cartello posto all'ingresso del Csm

Galatina - Un cartello campeggia, dal 12 ottobre all'ingresso del Centro di salute mentale di Galatina: “Chiusura immediata e temporanea, fino a nuova disposizione”.

I pazienti che si sono recati nella struttura del vecchio ospedale cittadino per usufruire del servizio sono rimasti spiazzati, ma a loro disposizione rimangono due numeri telefonici utili a ottenere ulteriori informazioni.

Dal centralino fanno sapere che il servizio è stato sospeso, in attesa di trovare un'altra soluzione, presumibilmente su Galatina, ma che le urgenze e le prestazioni domiciliari sul territorio sono garantite.

La notizia è trapelata su segnalazione del consigliere comunale d'opposizione, Giampiero De Pascalis, che ha raccontato di essersi recato personalmente nella sede del Csm, in via Siciliani, di aver allertato i carabinieri e di aver atteso un paio d'ore per capire come s'intendesse risolvere il problema, senza venirne a capo.

“Il problema è sorto qualche giorno fa quando i vigili del fuoco hanno fatto un sopralluogo a seguito di una segnalazione di presunte irregolarità nei locali al piano terra (il Csm si trova al 1° piano) occupati dal servizio di Igiene pubblica della Asl di Lecce. A seguito dell’intervento dei vigili del fuoco la direzione generale ha disposto la sospensione dell’attività”, ha dichiarato De Pascalis.  

Il consigliere si è chiesto perché “i dirigenti non si siano preoccupati di trovare una soluzione immediata dal momento che l'ospedale Santa Caterina Novella dispone di molti spazi liberi. E mi chiedo di chi sia la responsabilità di tutto il disagio arrecato a chi è in cura presso il Csm di Galatina”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura del Csm di Galatina: "Adesso serve una soluzione immediata"

LeccePrima è in caricamento