rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Salute

Assistenza domiciliare oncologica: Lilt organizza un convegno nella Giornata del sollievo

L’appuntamento è per sabato 27 maggio, dalle 9, presso il Polo didattico di via Miglietta

LECCE  - Prevenzione e modalità di supporto. In occasione della 22esima Giornata nazionale del Sollievo, sabato 27 maggio a Lecce, dalle 9 alle 13, presso il Polo didattico di via Miglietta, 5, si terrà il convegno su “L’assistenza socio-sanitaria in Oncologia”. È organizzato dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Lecce in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Locale e la Pia Fondazione di Culto e Religione “Card. Giovanni Panico”.

I lavori, coordinati dal responsabile scientifico Lilt Lecce Giuseppe Serravezza, si apriranno alle 9 con i saluti di Stefano Rossi, direttore generale Asl Lecce, Antonio Bray, direttore sanitario ASL Lecce e Pierangelo Errico, direttore sanitario ospedale “Cardinale Panico” di Tricase. Dopo l’introduzione del presidente Lilt Lecce, Carmine Cerullo, sono previste le relazioni di Silvana Leo, direttore di Oncologia dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce Emiliano Tamburini, direttore Uoc Oncologia dell’ospedale “C. Panico” di Tricase ed Evelina Pedaci, responsabile Hospice di San Cesario di Lecce. Seguirà un focus sul servizio gratuito di Assistenza domiciliare oncologica per i pazienti terminali erogato dalla Lilt di Lecce. A parlarne saranno Antonella Elia, direttore di Oncologia dell’ospedale “F. Ferrari” di Casarano, Silvia Errico, psicologa Lilt Lecce e Preziosa Portoghese, responsabile della delegazione Lilt di Gallipoli.

“Con questo convegno – sottolinea il presidente Lilt Lecce Carmine Cerullo – vogliamo focalizzare l’attenzione sull’importanza dell’assistenza domiciliare oncologica nella continuità assistenziale ospedale-territorio, ponendo l’accento anche sull’aspetto sociale. Il prendersi cura del malato oncologico nello stadio terminale della malattia richiede professionalità e sensibilità e uno sforzo congiunto tra istituzioni e associazioni per migliorare la qualità di vita non solo dei pazienti, ma anche dei loro caregiver. In particolare saranno evidenziati il ruolo e l’esperienza trentennale della Lega contro i tumori di Lecce con il servizio gratuito di Assistenza Domiciliare Oncologica (Ado) erogato in convenzione con l’Asl di Lecce nell’area centro-sud Salento, grazie a tre equipe medico-infermieristiche e il supporto dello psicologo, cui si aggiunge l’altrettanto fondamentale servizio di supporto sociale per la famiglia del malato terminale, fornito dal nostro personale volontario adeguatamente formato. Un approccio ad ampio raggio, che ci auguriamo possa arrivare a coprire l’intera provincia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza domiciliare oncologica: Lilt organizza un convegno nella Giornata del sollievo

LeccePrima è in caricamento