rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Salute

“Sporcizia negli ambienti di lavoro del Dea”. Nursind interpella Asl e Sanità Service

Non soltanto il degrado degli spogliatoi del presidio sanitario, ma anche un solo ascensore funzionante. La direzione medica del “Vito Fazzi” ha intanto sollecitato la società in house dell’Azienda sanitaria leccese

LECCE – Ambienti di lavoro del Dea di Lecce sporchi e trascurati. Questa la segnalazione che il Nursind, il Sindacato delle professioni infermieristiche, che si è rivolto al commissario straordinario della Asl leccese, alla direzione di Sanità Service, alla direzione medica dell’ospedale “Vito Fazzi” e, infine, agli ispettori dello Spesal (il Servizio di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro).

Diverse indicazioni, giunte dagli operatori e dalle operatrici della sanità, avrebbero infatti tacciato di sporcizia gli spogliatoi maschili e femminili, collocati ai piani seminterrati della struttura sanitaria. “Abbandonati a se stessi: da diversi giorni non viene effettuata la quotidiana pulizia e igiene e manca il rifornimento di  tutto il necessario”, scrive il segretario provinciale Graziano Paolo Accogli.

Tra le segnalazioni dell’organizzazione sindacale, inoltre, anche quelle relative ai guasti degli ascensori. Il fatto di essere tutti fuori uso provocherebbe disagi a utenti, ma soprattutto al personale addetto al trasporto dei pazienti sottoposti ad accertamenti presso altri reparti. “Ci si ritrova ad attendere diverso tempo prima che l’unico ascensore rimasto si renda libero e disponibile”, prosegue nella nota il sindacalista sollecitando risposte in tempi brevi dai vertici sanitari locali.Ambienti lavorativi e disfunzioni3

Riscontri che non hanno tardato ad arrivare. La direzione medica del presidio ospedaliero leccese ha infatti informato a sua volta l’amministratore unico di Sanità Service, la società in house della Asl leccese, circa i disservizi sull’igiene e la pulizia segnalati dal Nursind. E rassicura inoltre che gli uffici preposti sono al lavoro da tempo per risolvere al contempo la vicenda degli ascensori fuori uso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sporcizia negli ambienti di lavoro del Dea”. Nursind interpella Asl e Sanità Service

LeccePrima è in caricamento