rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Bisticci della burocrazia sanitaria / Gallipoli

Ecografia in gravidanza fuori tempo massimo. Reclamo all’Urp per sollecitare la Asl

Il caso segnalato da una 32enne che non è riuscita a fissare l’esame diagnostico per la translucenza nucale che deve rispettare delle tempistiche rigorose, tra il 3 e il 16 agosto. L’unica prenotazione possibile il 25 agosto a Casarano, ma sarebbe inutile

GALLIPOLI – Storie di ordinaria burocrazia sanitaria e parte la segnalazione prima alla direzione sanitaria dell’ospedale e poi direttamente alla direzione generale della Asl con la richiesta formale presentata tramite l’ufficio relazioni con il pubblico.

E’ ancora in attesa di una risposta, e soprattutto di potere effettuare un’ecografia entro i termini stabiliti dal protocollo dei controlli del percorso di gestazione, una giovane donna di 32 anni di Gallipoli, giunta quasi alla 11esima settimana di gravidanza, e che da diversi giorni ha tentato, invano, di prenotare una ecografia per la translucenza nucale, da effettuare rigorosamente a partire minimo dal 3 agosto prossimo e massimo sino al 16 dello stesso mese.

Dopodiché l’effettuazione dell’esame diagnostico (è un test di screening che valuta il rischio di anomalie cromosomiche durante i primi stadi di vita fetale) in altra data posteriore, non avrebbe alcun senso ed efficacia. La donna e il compagno hanno iniziato, nei tempi dovuti, la trafila presso gli uffici del Cup e degli ospedali di Gallipoli e Casarano, per prenotare l’esame in questione.

Ma nonostante la priorità e la tempistica, indicati nella richiesta medica, per il periodo dal 3 al 16 agosto, nessuna delle strutture ospedaliere ha previsto la disponibilità per effettuare l’indagine diagnostica in tempo utile. Dal centro di prenotazioni dell’azienda sanitaria viene indicata l’unica disponibilità a partire dal 25 agosto, prenotata a Casarano, ma anche i medici che seguono la partoriente la indicano fuori tempo massimo.

“Nonostante i reclami fatto sia presso le strutture ospedaliere di Casarano e Gallipoli, mi è stato riposto che non c’è soluzione” riferisce la donna, anche nel corpo della segnalazione presentata presso l’Urp, “sono in gravidanza è devo necessariamente effettuare l’ecografia per la translucenza nucale, come previsto, dall’11esima alla 13esima settimana, e che quindi ha delle specifiche per cui và categoricamente fatta, nel mio caso, nel periodo tra il 3 e il 16 agosto”.

“La prima data utile, già prenotata è il 25 agosto a Casarano” spiega la coppia, “ma così l’esame risulterebbe del tutto inutile. Ci siamo recati personalmente presso il reparto di ginecologia, ma anche lì ci hanno indirizzato di rivolgerci alla direzione sanitaria. Dopo molti tentativi senza successo nei cup e nei reparti di ginecologia di Gallipoli e Casarano, l'unica soluzione è stata ora la segnalazione del caso appunto all'urp. Chiediamo che venga fornita una data tra il 3 e il 16 agosto per effettuare l’esame in tempo utile e nei termini previsti, in qualunque presidio ospedaliero della Asl di Lecce”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecografia in gravidanza fuori tempo massimo. Reclamo all’Urp per sollecitare la Asl

LeccePrima è in caricamento