Farmaci, spesa in calo di 4 milioni di euro con le gare centralizzate

Asl Lecce ha aderito a tutte le convenzioni presenti sulla piattaforma regionale dal luglio del 2017. Presto lo stesso iter per i dispositivi medici

LECCE – Con l’adesione a tutte le convenzioni stipulate da luglio del 2017 allo scorso febbraio con i fornitori di farmaci, Asl Lecce stima di aver risparmiato - a parità di fabbisogno - circa quattro milioni di euro, pari al 6,30 per cento del capitolo di spesa precedente.

A livello regionale esiste un sistema centralizzato di gara, gestito da InnovaPuglia con la piattaforma telematica Empulia, che consente alle aziende sanitarie di ridurre l’esborso per l’acquisto dei farmaci, che nel 2017 è stata di circa 132 milioni di euro.

L’area Patrimonio dell’azienda sanitaria leccese ha predisposto un sistema di monitoraggio dei costi di 1593 prodotti. Sono 73 le convenzioni fino ad oggi stipulate. Utilizzando modelli statistici è emerso che l’80 per cento dell’impegno di spesa è legato a un pacchetto di 108 farmaci che sono stati utilizzati come campione per la verifica dei costi. Dai risultati emersi il prezzo unitario medio è calato del 5,68 per cento con oscillazioni comprese tra pochi decimali e percentuali fino al 50 per cento. Per una più completa valutazione dei risparmi ottenibili, sarà necessario attendere la pubblicazione di tutte le convenzioni attivate.

Secondo, Cosimo Dimastrogiovanni, direttore dell’Area Patrimonio di Asl Lecce “Il monitoraggio e il controllo della spesa farmaceutica è fondamentale per la nostra Asl, sia perché abbiamo rimesso ordine ad una materia complessa, sia perché applicando un metodo rigoroso è possibile ottenere risparmi notevoli. Una circostanza che, dopo i nostri controlli, non è pura teoria, ma ha ricadute reali”.

Un’operazione analoga è stata avviata per i dispositivi medici, costati nel 2017 95,9 milioni in totale. Il primo passo è l’analisi dei cari capitoli di spesa, il secondo sarà quello dell’adesione alle convenzioni disponibili: “Un percorso – ha spiegato Dimastrogiovanni – che stiamo percorrendo rapidamente e che permetterà alla ASL di ricavarne vantaggi concreti e misurabili sia nel campo della spesa farmaceutica sia nel settore dei dispositivi medici”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

Torna su
LeccePrima è in caricamento