menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I militari nel Centro trasfusionale di Lecce

I militari nel Centro trasfusionale di Lecce

I militari della Scuola di Cavalleria “invadono” l’ospedale: ma è per donare il sangue

L’iniziativa nella mattinata di martedì, presso il Centro trasfusionale del “Vito Fazzi”. La donazione volontaria per rafforzare il legame con la comunità cittadina

LECCE  - Gli uomini della Scuola di Cavalleria di Lecce, nella mattinata di martedì, hanno “invaso” il Centro trasfusionale dell’ospedale “Vito Fazzi”. Una visita insolita ma assolutamente gradita, visti i tantissimi militari che hanno donato il sangue. L’iniziativa, fortemente voluta dal comandante della Scuola di Cavalleria, il generale di Brigata Angelo Minelli, è arrivata in occasione della ricorrenza del santo patrono, San Giorgio martire, nel segno della continuità della presenza e dell’integrazione al servizio della comunità leccese.

Il personale della Scuola di Cavalleria, con in testa il suo comandante, ha voluto testimoniare la forza di questo legame con una donazione volontaria di sangue a favore del Servizio trasfusionale dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. L’iniziativa ha trovato forte riscontro nella numerosa partecipazione. Infatti, sono state centinaia le donazioni effettuate in un clima festoso e di calorosa accoglienza da parte del direttore medico, Giampiero Frassanito, del direttore del Dipartimento trasfusionale,  Nicola Di Renzo e di tutto il personale del reparto a cornice di una giornata all’insegna della solidarietà e al servizio della comunità.7 - Gen. Minelli, Dott. Frassanito e Dott. Di Renzo-2

“Speriamo sia la prima di una lunga serie", ha commentato Di Renzo nel ringraziare il generale Minelli e i suoi uomini “per la grande sensibilità e l’apprezzabile senso civico dimostrati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento