rotate-mobile
Salute

Igiene orale dei bambini, ecco alcuni consigli utili

Secondo uno studio, la situazione della cura orale in età pediatrica è peggiorata negli ultimi due anni. Come modificare questo dato? Di seguito alcuni accorgimenti

Secondo un'indagine Key-Stone per Curasept, azienda italiana leader nell’ambito delle cure orali, emerge che per il 39% degli igienisti dentali la situazione della cura orale in età pediatrica è peggiorata negli ultimi due anni. 

A detta degli esperti, nello specifico il 98% di essi, ciò è dovuto ad un insieme di concause tra le quali pesano in modo particolare abitudini di igiene sporadiche o non consolidate. Altre percentuali importanti riconducano ad un utilizzo improprio di spazzolino e dentifricio (96%) e all'assunzione di cibi cancerogeni e zuccerati (91%). Da non sottovalutare - inoltre - il peso che ha rivestito la pendamia, spesso  motivo per cui alcune visite odontoiatriche sono state rinviate. 

Cosa mangiare

Durante la bella stagione è opportuno mangiare della verdura fresca che non facilita la formazione di carie. Meglio consumare frutta non acida come anguria, melone, pesca ed albicocca. Altri cibi "acariogeni" sono le verdure croccanti, come carote e peperoni, ma anche frutta secca, yogurt e latte. Elemento essenziale è non addizionare zuccheri a tali alimenti.

Durante l'igiene orale

Le vacanze estive possono rappresentare il momento giusto per porre rimedio al dato evidenziato dallo studio di Curasept: in questa fase nell'anno, infatti, i bambini sono usualmente meno pressati da impegni. Le attività di igiene orale devono essere proposte in modo divertente e giocoso, altrimenti si rischia di avere l'opposizione del minore. Meglio - dunque - proporre l'operazione nel modo meno noioso possibile; magari si potrebbe accompagnare con una canzoncina di almeno due minuti. Il lavaggio dei denti non deve durare di meno, per consentire una pulizia completa. Un suggerimento è quello di promettere un premio al termine del lavaggio, in modo che quest'ultimo possa essere eseguito nel miglior modo possobile. Ovviamente, lo spazzolino deve essere adatto alla bocca del bambino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Igiene orale dei bambini, ecco alcuni consigli utili

LeccePrima è in caricamento