Martedì, 18 Maggio 2021
Salute

Il commovente ringraziamento del paziente: "Grazie per ciò che siete"

Un lettore esprime gratitudine all'Uoc Chirurgia Generale del "Fazzi". "Ho avuto la fortuna di incontrare voi nel mio percorso"

Abbiamo ricevuto in questi giorni una lettera a firma del signor Renato Russo. In un momento storico in cui, ricorda egli stesso, l’attenzione è troppo spesso accesa su casi di malasanità, occorre ogni tanto controbilanciare, ricordando l’impegno, le capacità, la professionalità, l’umanità di quanti, fra medici e infermieri, ogni giorno lavorano con impegno. Salvando vite. In questo caso, il ringraziamento va al reparto di U.O.C Chirurgia Generale del “Vito Fazzi” di Lecce.

***

Difficile "mettere su carta" emozioni, stati d'animo... come difficile è cercare di spiegare manifestando i sentimenti che accompagnano questa lettera. Eh già! Una lettera… la lettera di un paziente con malattia epatica che, a distanza di un anno, mette sulla bilancia i risultati ottenuti e gioisce sia perché incomincia a stare meglio, sia perché nel suo "percorso" ha avuto la fortuna di incontrare personale medico qualificato, sempre pronto e disposto a dare risposte in modo garbato ed esauriente a pazienti e parenti.

Scrivo spinto da un sincero e profondo sentimento di stima. In un momento storico in cui troppo spesso si sente parlare di malasanità in Italia, ho potuto constatare l'elevato livello di competenze professionali della struttura sanitaria pubblica di cui Lei è direttore. Mi riferisco in particolare al reparto di U.O.C Chirurgia Generale del Vito Fazzi di Lecce diretta dal dottor Marcello Spampinato, nel quale sono stato ricoverato. Non posso non ringraziare quest'ultimo, il mio "angelo custode" che rappresenta il perfetto connubio di professionalità e umanità... quell'umanità solare, carica di energia positiva... l'energia di chi ama il proprio lavoro e lo fa con sguardo attento verso l'altro... Quell'altro che non è un semplice malato ma una persona fatta non solo di carne e ossa ma anche di cuore...un grande cuore attento ai dettagli di chi per lavoro ma anche per predisposizione interiore si prende cura di lui.

Un altro particolare ringraziamento e gratitudine va al dottor Pierluigi Giordano (Radiologo Interventista) che mi è stato accanto con massima disponibilità, gentilezza, competenza e capacità professionale a qualsiasi ora, in qualsiasi giorno. L'aiuto che mi ha dato è inestimabile!

Grazie ancora a tutto il personale infermieristico che si è prodigato a tutte le ore per alleviare i disagi della malattia sempre con cortesia e sorriso.

Grazie di vero cuore per ciò che siete e ciò che fate! Siete stati eccezionali!

Con doverosa riconoscenza

Renato Russo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il commovente ringraziamento del paziente: "Grazie per ciò che siete"

LeccePrima è in caricamento