Il leccese Emanuele Gatto eletto presidente di Fidas Puglia

Il giovane avvocato subentra nell’incarico alla guida regionale a Mimina Sergi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

L’assemblea elettiva FIDAS Puglia, riunitasi a Galatone (LE) domenica scorsa 28 giugno, ha provveduto al rinnovo dei propri organi direttivi, decidendo chi sarà a guidare la Federazione di Associazioni Donatori di Sangue della Regione Puglia per il quadriennio 2020-2024. Il giovane avvocato leccese Emanuele Gatto, già presidente di FIDAS Leccese, è il nuovo Presidente Regionale, che subentra nell’incarico a Mimina Sergi.

Ad affiancare Gatto un Consiglio Direttivo regionale rinnovato in parte rinnovato e composto da: Marco Buzzerio, Angelo Manni, Giuseppe Manni e Corrado Camporeale in rappresentanza di FPDS-Fidas Bari; Demetrio Aresta e Antonio Mariano per FIDAS Leccese; Michele Tenace e Vincenzo Mastrolilli per FIDAS Dauna; Giovanni Coluccia quale rappresentante di Adovos Messapica; Gianmichele Mattiuzzo in rappresentanza di Fidas Taranto. Il Consiglio, subito dopo la sua elezione, si riunito per la prima volta definendo anche gli altri importanti incarichi federativi.

Vincenzo Mastrolilli è stato confermato quale Vicepresidente, mentre nuovo Tesoriere è Giovanni Coluccia. “Sono veramente emozionato ed onorato della fiducia che tutte le Federate pugliesi hanno voluto riporre nella mia figura – afferma Emanuele Gatto, neoeletto Presidente Regionale FIDAS Puglia – ringrazio tutti i delegati che hanno dimostrato un forte senso di appartenenza alla nostra Federazione.

Il sistema trasfusionale regionale è ad un punto di svolta e il compito fondamentale è quello di impegnarci sempre di più, giorno dopo giorno, nella promozione del dono del sangue e nella fidelizzazione dei donatori. Questa è la nostra mission e non dobbiamo mai perderla di vista, giorno dopo giorno. Anzi dobbiamo impegnarci nel suo perseguimento con sempre più caparbietà e determinazione. Colgo, quindi, l’occasione per ricordare a tutti l’importanza della donazione di sangue, specialmente in un periodo estremamente critico come quello estivo, da sempre caratterizzato da una condizione di grave carenza di emocomponenti in tutta la Regione”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento