rotate-mobile
Salute

Servizio sanitario nazionale, ispezioni in tutta Italia del Nas: nel Salento tre liste di attesa “bloccate”

Poche le irregolarità riscontrate in provincia nei due mesi di verifiche eseguite dal Nas, in ospedali e ambulatori, per accertare il rispetto dei criteri previsti dal Pngla, il Piano nazionale di governo delle liste di attesa

LECCE – Ventisei, tra medici e infermieri, denunciati in tutta Italia a seguito delle verifiche condotte dal Nas, il Nucleo antisofisticazione e sanità dell’Arma. Ma tra questi nessuno salentino. Le uniche irregolarità che hanno riguardato il territorio della provincia leccese sono state quelle relative alle liste di attesa. Delle 3mila e 884 controllate dai militari nello Stivale sono 195 quelle risultate “bloccate”: di queste ultime 3 in altrettanti presidi e ambulatori della Asl di Lecce.

In quasi tutti i casi, il blocco sarebbe stato determinato da carenze di personale medico e tecnici specializzati che, assieme alla mancanza di adeguati stanziamenti ed attrezzature, ha provocato l'inevitabile rallentamento dell’erogazione delle prestazioni.  Le ispezioni sono state eseguite nei mesi di luglio e agosto, in collaborazione con il Ministero della Salute, per monitorare la gestione delle liste di attesa per l'erogazione di prestazioni ambulatoriali, come  visite specialistiche ed esami diagnostici. 

Sono stati effettuati accessi presso oltre mille e 300 tra ospedali, ambulatori e cliniche, sia pubblici che privati in convenzione con il Sistema sanitario nazionale, analizzando 3mila e 884 liste e agende di prenotazione per prestazioni ambulatoriali relative a svariate tipologie di visite mediche specialistiche ed esami clinici.

L’intervento dei Nas ha consentito di segnalare alle rispettive Asl locali e agli uffici regionali le problematiche riscontrate nel corso del monitoraggio, per poter ricorrere a misure correttive. Come ulteriore aspetto di efficientamento è stata individuata l’estensione dell’obbligo di annullamento delle doppie prenotazioni effettuate dall’utente in più strutture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio sanitario nazionale, ispezioni in tutta Italia del Nas: nel Salento tre liste di attesa “bloccate”

LeccePrima è in caricamento