La solidarietà dei salentini ammonta a 900mila euro: la Asl ringrazia tutti

Per fronteggiare la crisi epidemiologica tanti privati hanno donato beni e somme di denaro al personale sanitario. L'azienda rendiconterà le spese. Rollo: "Aiuti preziosi che ci riempiono d’orgoglio"

Foto di repertorio

LECCE – La crisi scatenata dal coronavirus ha avuto riflessi certamente negativi ma, in molti casi, ha sollecitato forti reazioni di solidarietà e umanità. Non sono pochi i privati che a Lecce hanno messo mano al portafogli per sostenere, economicamente e tramite donazioni, il lavoro di medici e infermieri.

I gesti di generosità, indirizzati alla Asl locale, sono stati quantificati in una cifra che sfiora i 900 mila euro. Ma oltre a queste somme di denaro, c’è chi ha donato altri beni e si è dato da fare per recuperare i dispositivi di protezione individuale, come le mascherine, da regalare al personale sanitario.

Tra le donazioni figurano anche i macchinari salva vita, le apparecchiature medicali e altre dotazioni utili alle terapie intensive per combattere il Covid-19.

Tutti i contributi sono stati regolamentati dai vertici di via Miglietta attraverso la delibera 291 del marzo 2020 che ha anche definito le procedure per accettare donazioni economiche pervenute da cittadini, associazioni e imprese private.

La Asl ha fatto sapere che le somme versate verranno spese seguendo la volontà dei donatori e secondo il piano ospedaliero finalizzato al potenziamento dell’emergenza – urgenza e saranno rendicontate ai donatori e all’opinione pubblica sul portale istituzionale.

Il direttore generale Rodolfo Rollo ha voluto ringraziare “tutti coloro che hanno voluto, in base alle proprie possibilità e disponibilità, lenire le sofferenze causate dall'infezione e supportare il sistema sanitario salentino in un momento storico così inedito e difficile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’emergenza Covid ha portato dolore ma anche vicinanza e sostegno agli operatori, agli ammalati e all’azienda intera – ha aggiunto -. Sono aiuti tutti preziosi, che ci riempiono d’orgoglio e che utilizzeremo con cura e per interventi tangibili a testimonianza di tanta solidarietà e generosità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento