Sanità vox populi, nasce uno sportello per indicare disservizi e problemi 

Permetterà ai cittadini, in modo discreto, di dire la propria. Ogni segnalazione sarà valutata da un comitato di esperti

LECCE – Esprimere una propria valutazione, lamentarsi per un’inefficienza o, perché no, anche fare un complimento. Molti vorrebbero dire la loro sulla sanità, ma non sempre si trova il coraggio di farlo. O, più semplicemente, a volte non si sa proprio a chi rivolgersi. Ed ecco che, per dare una risposta concreta, più voce ai cittadini, è nato il progetto Sanità vox populi.

Sanità vox populi è aperto a tutti i cittadini maggiorenni della provincia di Lecce, area servita dagli sportelli dell’associazione Sos per la vita Onlus, presieduta da Rita Tarantino. Coordinatrice del progetto e dell’informazione è Gina Pennetta, già responsabile del punto informativo Urp dell’Asl di Lecce. 

Cos’è Sanità vox Populi? È un “luogo virtuale”, spiegano dall’associazione, nel quale possono confluire tutti quei cittadini che ritengono di non avere voce, dove la persona, l’utente, può segnalare, senza subire pressioni, un disservizio, un torto subito, una carenza, ma anche un apprezzamento. Tutte le segnalazioni pervenute saranno valutate e gestite da un comitato scientifico formato da medici ed esperti in materia di sanità.

Il progetto sarà gestito in via esclusiva dall’associazione Sos per la vita che garantisce il trattamento dei dati con le massime garanzie di legge in tema di privacy, come previsto dall’articolo 13 del Decreto legislativo 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali).
Per ogni informazione, richiesta, segnalazione, si può telefonare ai numeri 0832/311905 e 0836/805341, oppure compilare un modulo scritto presso la sede dell’associazione, in via Giovanni Paolo II, angolo via Pistoia (rotatoria per la Chiesa di San Massimiliano Kolbe), a Lecce. Il sito web di riferimento: www.sosperlavita.com.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento