rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Salute

Disservizi e disagi, ma la senologia non è di serie B

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera aperta, rivolta a tutte le donne che hanno necessità di prenotazione di esami riguardanti la senologia, ma che stanno riscontrando ritardi. Illustra in modo chiaro disfunzioni e disservizi esistenti

Chiedo scusa a voi tutte per le difficoltà (oggettive  e/o soggettive) riscontrate nella prenotazione di esami e visite specialistiche riguardanti la senologia. Molte di voi conoscono l'amore, la passione e la professionalità che ci ha permesso di abbattere le liste di attesa, e di creare delle agende dedicate alle problematiche di voi tutte.

Purtroppo contro l'impossibile e l'imprevedibile non abbiamo armi. Manca il personale.

Al nostro grido di aiuto lanciato mesi fa, la Asl ha risposto, ma senza poter risolvere i problemi della senologia che comunque persistono creando disagi umani all'utenza.

Questo servizio, perché funzioni, ha bisogno di continuità lavorativa, cosa che oggi purtroppo manca. Molti credono che la senologia sia un servizio di serie B e viene spesso dimenticato e sottovalutato. Invece sappiamo benissimo che non è cosi: dietro ad ogni donna c'e paura, speranza  e fiducia. Perciò amiche care aiutateci, facciamo sentire la nostra voce per cambiare questo stato di cose  che continua a creare disfunzioni e disservizi. Le prenotazioni continuano ad aumentare ma con il personale che abbiamo non riusciamo ad assicurare risposte immediate.

* Rita Tarantino presiede il Comitato consultivo misto dell'Asl di Lecce ed è a referente per il Tavolo tematico di senologia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disservizi e disagi, ma la senologia non è di serie B

LeccePrima è in caricamento