"La solidarietà che dà speranza": donazione degli organi al Fazzi

Reni, cuore, fegato e cornee: l'equipe dell'ospedale di Lecce ha concluso con successo le operazioni di prelievo multiorgani su paziente deceduto per morte encefalica

Foto di repertorio.

LECCE - Reni, cuore, fegato e cornee: un paziente del Vito Fazzi, purtroppo deceduto, ha donato i propri organi per permettere a qualcun altro di continuare a vivere. “Un gesto di grande generosità dei familiari che restituisce speranza”, ha commentato la Asl di Lecce.

La donazione è avvenuta nella notte a cavallo tra il 23 e il 24 luglio nell'ospedale del capoluogo. Qui, nel reparto di Anestesia e rianimazione, era ricoverato il paziente colpito da un'emorragia cerebrale che nella mattinata ha cominciato a presentare i sintomi della morte encefalica.

Come da prassi in questi casi, il  collegio medico-legale nel pomeriggio ha certificato l’avvenuta morte encefalica.

Ottenuto il consenso alla donazione, i medici del reparto hanno contattato il Centro regionale trapianti a cui hanno inviato il materiale documentale e biologico. I dati recepiti sono stati inseriti in una banca dati nazionale, consentendo così di individuare i potenziali riceventi, sulla base della compatibilità biologica e dello stato di gravità della malattia.

Da vari punti d'Italia sono confluite, nel Vito Fazzi, le equipe mediche che avevano preso in carico i pazienti e nella notte sono iniziate le operazioni chirurgiche.

Un lavoro faticoso che ha coinvolto i chirurghi esterni, gli anestesisti del reparto di Anestesia e rianimazione, gli infermieri, il personale delle sale operatorie e che si è concluso solo alle 9 di questa mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La direzione generale ha voluto ringraziare tutti gli operatori che hanno reso possibile un’operazione così complessa, esprimendo il cordoglio ai familiari e ringraziandoli “per questa decisione di solidarietà e umanità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento