Anno scolastico o soggiorno studio all'estero: i 39 studenti salentini selezionati

Da due a dodici mesi sui banchi, oppure quattro settimane per imparare la lingua. Intercultura presenta i ragazzi che avranno un'opportunità importante

Undici dei 39 studenti in partenza sono del Banzi Bazoli di Lecce.

LECCE – Sono 39 gli studenti della provincia di Lecce selezionati dall’associazione Intercultura per un periodo di studio all’estero che può andare da qualche settimana fino ad un anno. 

Venerdì pomeriggio, presso l’Open Space di Palazzo Carafa, ci sarà una cerimonia con le ragazze e i ragazzi coinvolti, alla presenza del sindaco di Lecce, Carlo Salvemini e della dirigente scolastica del "Banzi Bazoli", Antonella Manca: il Comune ha infatti finanziato una borsa di studio per un programma estivo di quattro settimane in Canada. Parteciperanno anche alcune famiglie salentine che hanno accolto studenti stranieri nell'ambito del programma di scambio gestito dall'associazione che è stata fondata nel 1955 e che vanta dunque una consolidata esperienza.

In tutta Italia sono state quasi 7mila le domande di partecipazione al concorso per l'anno scolastico 2019/2020 con la selezione di circa 2200 candidati. I programmi di studio all’estero prevedono un soggiorno da due a dodici mesi per frequentare le lezioni scolastiche oppure, in alternativa, un periodo di studio della lingua della durata di un mese durante l’estate. Sul sito di Intercultura si può già prenotare l'invio del prossimo bando (aperto dal 1 settembre al 10 novembre e rivolto essenzialmente a studenti tra i 15 e i 17 anni). Sono oltre 60, in cinque continenti, le mete possibili.

La maggior parte degli studenti scelti frequenta gli istituti del capoluogo: undici sono del liceo “Banzi Bazoli” sono Maria Teresa L. (che si è aggiudicata la borsa di studio del Comune di Lecce), Paolo B., Sara C., Elisa D., Giorgio Gr., Giorgio Gu., Luca P., Vladimiro P., Miriana R., Emanuela T. e Beatrice V. Dieci vengono dal liceo scientifico “De Giorgi”: Letizia A., Alessia B., Alessandro G., Agnese L., Emanuele Antonio M., Marina M., Cristina M., Maria Diletta N., Elena Angela Q., Agnese S. mentre per il liceo classico musicale “Palmieri” ci saranno Sofia M., Martina P., Giorgia S., per l’istituto Siciliani Francesca D. e Alice Floriana V. per il liceo “Virgilio-Redi”.

Per quanto riguarda le scuole della provincia questa la ripartizione: nell’istituto “Vallone” di Galatina è stata selezionata Ilaria L.; da Maglie partiranno in sette: Marina C., Mirana M., Clarissa S. frequentano il “Capece”; Giorgia C., Gloria M. e Antonio N. invece il “Cezzi De Castro – Moro”; Cecilia L. studia presso il “Leonardo Da Vinci”. A completare il plotone in partenza, Giulia L. viene del Galilei di Nardò, Lucia C. del Moro di Santa Cesarea Terme, Roberta P. del Don Tonino Bello di Tricase e, infine, Francesca D. e Sofia M. dello “Stampacchia”, sempre di Tricase.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento