L'ateneo incassa i fondi del Piano per il Sud: 20 milioni serviranno alle manutenzioni

Manca solo la delibera Cipe per assicurarsi i 49 milioni di euro previsti. Il rettore Zara ha ringraziato le istituzioni e in particolare il ministro Lezzi

Foto di repertorio: il rettore Vincenzo Zara

LECCE – Unisalento potrà usufruire dei fondi previsti dal Piano per il Sud.

Sul piatto ci sono 49 milioni di euro che saranno disponibili non appena sarà concluso l'ultimo passaggio amministrativo dato dalla delibera Cipe. La riunione del Comitato è prevista a breve e non si prevedono intoppi.

Unisalento intanto ha incassato anche il parere positivo sulla rimodulazione delle risorse, in parte destinate agli interventi di manutenzione degli edifici universitari, rilasciato dal Nucleo di valutazione della Regione Puglia.

Le rassicurazioni sulla disponibilità delle risorse sono state fornite dal ministro per il Sud, in quota 5 stelle, Barbara Lezzi che le ha comunicate al rettore di Unisalento, Vincenzo Zara.

Zara ha speso parole di ringraziamento per il ministro e “per l'impegno profuso durante questi mesi che permesso di giungere in tempi rapidi ad una soluzione positiva”.

“Un grazie particolare – ha aggiunto - va anche alla professoressa Francesca Imperiale del dipartimento di Scienze dell’Economia che  ha sempre fornito il proprio contributo in questa fase e in precedenza”.

Il risultato incassato dalla comunità accademica, a detta dell'attuale rettore, è frutto di una collaborazione interistituzionale che ha visto insieme ministero, Regione, Università, ma anche “merito di singoli soggetti che, indipendentemente dall’appartenenza politica e dal ruolo, hanno lavorato per il recupero delle risorse”.

“Voglio a questo proposito ricordare l'onorevole Rocco Palese che, dopo la conferenza di ateneo del marzo 2017, ha dato il primo e fondamentale impulso al recupero dei fondi quando in tanti li credevano irrimediabilmente perduti; la vice-ministra Teresa Bellanova che subito dopo mi ha ricevuto a Roma e assieme al ministro Claudio De Vincenti ha avviato l’effettivo recupero”, ha scritto Zara in una nota.

La rimodulazione dei fondi ha permesso di destinare circa 20 milioni di euro alle manutenzioni e “non all’ulteriore espansione edilizia la cui gestione avrebbe generato ulteriori costi per l’ateneo. Secondo Zara questo genere di investimenti rappresenta una novità per l'ateneo, oltre che “un’inversione di tendenza necessaria, sensata e sostenibile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

  • Parte un colpo mentre pulisce l’arma: ferita la fidanzata, indagato 38enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento