Biblioteca di Economia aperta fino all'ora di cena: esultano gli studenti di UniSalento

Stanziati 49mila euro per il prolungamento degli orari a Ecotekne e Studium2000. De Benedetto, direttore generale, esprime soddisfazione. Link rivendica una vittoria su una storica battaglia

Foto di repertorio: una biblioteca

LECCE - Porte aperte nella biblioteca di Economia, ad Ecotekne, fino all’ora di cena: una soddisfazione per gli studenti che potranno contare su un servizio in più; un’altra vittoria incassata dall’associazione Link.

UniSalento ha deciso di prolungare gli orari di apertura (dalle 8.45 alle 20.30) della Biblioteca dipartimentale aggregata di Scienze dell’Economia. Il provvedimento sarà attivo da lunedì 4 febbraio. I servizi bibliotecari, invece, saranno disponibili fino alle 18.00.

Per adottare questa iniziativa l’Università ha messo mano ai fondi dei contributi degli studenti, destinati allo scopo dal Consiglio di amministrazione. Una replica, sostanzialmente, di quanto avvenuto per la biblioteca “Teodoro Pellegrino” di Studium2000: dal giugno dello scorso anno, infatti, gli universitari possono trattenersi a studiare fino a mezzanotte, con sospensione dei servizi bibliotecari dalle ore 19. Nel weekend si potrà accedere dalle 9.00 alle 18.00.

I fondi destinati al progetto ammontano a 49mila euro: “Ciò ci consente un’apertura prolungata di due biblioteche molto frequentate dagli studenti. Confermiamo e ampliamo, quindi, l’offerta di un importante servizio”, ha precisato il direttore generale di UniSalento, Donato De Benedetto.

Esultano parimenti i coordinatori dell’associazione Link: “Quella per il miglioramento del sistema bibliotecario è sempre stata una battaglia prioritaria e questa è la prosecuzione di un lavoro che la nostra associazione ha messo in campo fin dal 2011” ricorda Francesco Pio Liaci, rappresentante degli studenti nel Consiglio di amministrazione.

A maggio, proprio nella Commissione dei fondi centralizzati, Link incassò un ottimo risultato relativo alle aperture della biblioteca di Studium 2000. A novembre l’associazione presentò poi al direttore generale una proposta per il prolungamento dell'orario di apertura della Biblioteca di Economia, avanzata poi nella successiva Commissione dei fondi centralizzati.

In occasione della seduta del Senato accademico dell’11 dicembre, poi, i ragazzi di Link presentarono una mozione riguardante il monitoraggio degli orari di apertura delle aule studio e delle biblioteche, l'individuazione di nuovi spazi all'interno dei dipartimenti da destinare alla libera fruibilità degli studenti e la posticipazione degli orari di chiusura delle biblioteche di Ecotekne.

La mozione è stata accolta per intero e, di conseguenza, l’Università si è impegnata anche ad avviare uno studio di fattibilità sull’ultimo punto: la sperimentazione del prolungamento dell’orario di apertura della biblioteca del dipartimento di Economia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Possiamo ritenerci soddisfatti dei passi avanti svolti nell'ottica di un processo di appropriazione effettiva degli spazi universitari da parte degli studenti che è l'obiettivo della nostra campagna "Odissea per lo spazio" – commenta Liaci -. Ciononostante, non intendiamo fermarci: cercheremo di dare la giusta rivalutazione degli spazi e del ruolo formativo che hanno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento