rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Dal 16 al 20 maggio

Campionati nazionali a Cassino, pronta la delegazione di Unisalento

Negli ultimi due anni la rassegna sportiva universitaria è stata sospesa per l'emergenza sanitaria. La squadra di calcio nel 2019 ha vinto il titolo

LECCE - Da domani, lunedì, e fino a venerdì sono in programma a Cassino i Campionati nazionali universitari. Negli ultimi due anni non sono stati disputati a causa dell'emergenza sanitaria. 

Una rappresentanza degli atleti dell'Università del Salento, che saranno impegnati in varie discipline, ha ricevuto il saluto del rettore, Fabio Pollice, del presidente del Cus Roberto Rella e del professor Luigi Melica nel corso di una breve cerimonia in rettorato. In collegamento il presidente dell'Us Lecce, Saverio Sticchi Damiani, che insegna Diritto amministrativo nell'ateneo salentino. 

Della squadra di calcio, che nel 2019 ha conquistato il titolo e che per questo esibirà lo scudetto sulla propria maglia, fanno parte gli studenti Emanuele Russo, Nicola Lezzi, Francesco Plevi e Nicolò Spedicato (Scienze motorie), Gianmarco Centonze (Diritto e management dello sport), Pierluigi Montanaro, Filippo Guglielmi, Francesco Mariano, Federico De Luca, Gabriele Gallo, Tommaso Frulletti e Andrea Portaccio (Giurisprudenza), Davide Cavalieri, Marco De Santis, Andrea Malerba, Gabriele Alemanni, Gabriele Mosca e Andrea Adamo (Economia), Giorgio Bernardini (Ingegneria), Emilio Bacca (Scienze ambientali), Gioele Orlando e Davide Olibardi.

Nelle arti marziali gareggeranno Alice Antonia Virgulto (Scienze politiche), Samantha De Vita e Nicolò Botrugno (Giurisprudenza) per il taekwondo, Chiara D’Elia (Scienze motorie) per il karate e Gabriele Armando Del Mastro (Scienze motorie) per il judo. Per gli sport individuali protagonisti Marco Francesco Guastella (Giurisprudenza) negli 800 metri e Lorenzo Lorusso (Giurisprudenza) nel tennis.

Portare le nostre atlete e i nostri atleti ai campionati nazionali è di per sé motivo di orgoglio. Ancor di più quando leggi nei loro sguardi determinazione, passione, entusiasmo: elementi fondamentali per affrontare questa competizione e, più in generale, per avere successo nella vita - ha commentato Fabio Pollice -. Li ringrazio perché rappresenteranno il nostro ateneo, ma ringrazio anche i loro allenatori. È a loro che noi docenti dovremmo ispirarci. Sono loro, infatti, a mettere in valore e a indirizzare il talento che è in ciascun atleta, a prepararlo perché possa affrontare la competizione e, indipendentemente dal risultato, perché possa essere orgoglioso di se stesso”.

“A L’Aquila la nostra squadra calcistica ha conquistato lo scudetto, che esibiremo con fierezza sulle maglie accanto al logo del nostro sponsor, la Banca Popolare Pugliese - ha dichiarato Luigi Melica -. Il simbolo di un impegno che sempre più caratterizza la nostra Università, dai progetti in cantiere per l’impiantistica sportiva all’attivismo dei tre corsi di laurea di area (Scienze motorie triennale e magistrale e Diritto e management dello sport) che già ci danno numerose soddisfazioni, a partire dell’iscrizione di studenti oltre la Puglia. Siamo stati lieti della presenza tra noi anche di Giovanni Mazzeo, Presidente dell’Otranto calcio nella quale militano tre nostri promettenti studenti”.

Atleti e atlete saranno seguiti dalle studentesse di Scienze della comunicazione Margherita Russi e Francesca Spinetta, che realizzeranno resoconti, immagini e video delle gare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati nazionali a Cassino, pronta la delegazione di Unisalento

LeccePrima è in caricamento