menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

“L’Università in Movimento” prima lista nel Senato accademico: soddisfazione dei portavoce

La lista sostenuta da Cobas Unisalento e Uil si è affermata come la più sostenuta nell’ambito delle elezioni interne all’ateneo, tenutesi il 6 e 7 ottobre

LECCE - “Esprimiamo la massima soddisfazione per gli esiti delle elezioni nell’Università del Salento, riguardanti il personale tecnico amministrativo, tenutesi il 6 e 7 ottobre. Il risultato conseguito dalla lista L’Università in Movimento è andato molto al di là anche delle nostre aspettative più rosee”. Parole di soddisfazione giungono dai portavoce della lista sostenuta da Cobas Unisalento e Uil, che si è affermata come la più sostenuta nell’ambito delle elezioni interne all’ateneo, nelle quali si era chiamati a delineare le nuovi sorti del Senato accademico.

La rappresentanza del personale tecnico amministrativo all’interno del principale organo di governo di Unisalento, dunque, ne esce modificata totalmente. “Se fino a ieri, infatti, era composta da un esponente della Cgil e uno della Cisl, ora il personale sarà rappresentato dalla candidata della lista L’Università in Movimento, Paola De Matteis, prima per distacco nel computo delle preferenze, ben 184, e dall’esponente dello Snals, candidato nell’altra lista, con 108 voti. Consideriamo questo risultato come il migliore dei riconoscimenti per il lavoro svolto dalle donne e dagli uomini che hanno scelto di candidarsi nella lista L’Università in Movimento e dalle nostre organizzazioni sindacali”, scrivono da L’Università in Movimento.

“Salutiamo con grande soddisfazione anche il risultato delle elezioni per il rinnovo della Consulta del personale tecnico amministrativo, che assegna tre seggi a rappresentanti della nostra lista: Tiziano Margiotta, Silvia Cazzato e Stefano Ascalone. Siamo fermamente convinti che per fare sindacato non basti una storia, personale o collettiva, ma sia necessario l’impegno concreto, quotidiano e pienamente inclusivo. Pensiamo sia questa visione ad aver convinto il personale Unisalento a darci fiducia. Ringraziamo tutti coloro che hanno scelto di premiare questo impegno e auguriamo buon lavoro a chi è stato chiamato a dare rappresentanza al personale tecnico-amministrativo negli organismi collegiali”, concludono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento