rotate-mobile
Scuola Rudiae

Un confronto sulla nuova governance europea: l'evento presso l’università del Salento

Il 6 maggio tavola rotonda dedicata alle "Nuove Regole di Governance dell’Unione Europea". Esperti di economia e accademici discutono delle recenti riforme che mirano a superare le limitazioni del sistema precedente introducendo flessibilità e nuovi obiettivi di bilancio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

LECCE - L'Università del Salento si appresta a ospitare un evento di rilevanza significativa che coinvolgerà esperti di economia e politica nel dibattito sulle "Nuove Regole di Governance dell’Unione Europea". La tavola rotonda si terrà lunedì 6 maggio 2024, alle ore 11:00, nell'Aula E9 del Centro Ecotekne, situato a Lecce. L'incontro, organizzato dal Dipartimento di Scienze dell’Economia dell'Università del Salento, vedrà la partecipazione di figure chiave nel panorama economico e istituzionale italiano e sarà una preziosa occasione per analizzare le dinamiche attuali e future della governance europea.

Tra gli ospiti d'onore, si annoverano Giampaolo Arachi dell'Ufficio Parlamentare di Bilancio e Biagio Mazzotta, Ragioniere Generale dello Stato, che offriranno il loro punto di vista qualificato su come le nuove regolamentazioni influenzeranno il tessuto economico e sociale degli Stati membri. Il dibattito vedrà inoltre la partecipazione di illustri accademici come Ernesto Longobardi dell’Università di Bari, Stefano Adamo e Felice Russo dell’Università del Salento, che discuteranno le implicazioni di tali cambiamenti sotto la guida di Michele Giuranno, coordinatore dell'evento.

Questa tavola rotonda promette di essere un crocevia di idee, dove teoria e pratica si incontreranno per disegnare un quadro più chiaro delle sfide e delle opportunità che la nuova governance dell'Unione Europea porterà. È un'opportunità unica per studenti, accademici, professionisti e cittadini interessati a comprendere meglio le direzioni future della politica europea. Biagio Mazzotta, in particolare, discuterà il pacchetto di riforma della governance economica introdotto dalla Commissione europea, composto da tre testi legislativi che innovano il sistema preventivo e correttivo e modificano la direttiva relativa ai requisiti per i quadri di bilancio.

Queste modifiche, pubblicate in Gazzetta Ufficiale dell'UE con efficacia dal 30 aprile 2024, sono state adottate dagli Stati membri con implementazione immediata. Con la nuova governance, l'Europa mira a superare le criticità del precedente sistema, tra cui la prociclicità della politica di bilancio e la scarsa ownership nazionale. I Piani nazionali strutturali di bilancio presentati dagli Stati membri dovranno coprire un orizzonte temporale di 4 o 7 anni, dipendente dalla durata della legislatura, con un'enfasi sulla spesa netta e sull'integrazione di riforme e investimenti significativi. La tavola rotonda offrirà quindi spunti cruciali per l'analisi e la comprensione di questo significativo cambiamento nel panorama della governance economica europea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un confronto sulla nuova governance europea: l'evento presso l’università del Salento

LeccePrima è in caricamento