Fine dell'anno: la campanella suonerà a scuola e a Palazzo Carafa

Il 10 giugno termineranno le lezioni online per tutti. L'assessore Cicirillo: "Un gesto simbolico che vale come incoraggiamento per il futuro". Aperte da oggi le iscrizioni per i nidi comunali

In foto: la scuola Cesare Battisti

LECCE – Sono stati tre mesi a dir poco complicati per tutti: alunni, docenti e genitori chiamati a rimediare stampanti, tablet e pc per far studiare i propri figli.

E domani, 10 giugno, un suono della campanella in tutti gli istituti di Lecce segnerà non solo la fine simbolica dell'anno scolastico, ma anche quella più concreta della didattica a distanza che ha cercato di colmare le lacune dovute allo stop degli ingressi in classe.

Il 6 marzo, lo ricordiamo, il governo ha disposto d'urgenza la chiusura delle scuole che per un certo periodo hanno mantenuto in servizio solo il personale tecnico e amministrativo delle segreterie.

Da quel giorno è ufficialmente iniziato il periodo di studio in casa per tutti i bambini e i ragazzi delle medie e delle superiori. Di proroga in proroga si è arrivati alla fine dell'anno scolastico mantenendo la modalità delle lezioni e delle interrogazioni online, sulle piattaforme telematiche predisposte dagli istituti.

Domani, quindi, il suono della campanella diffuso, alla stessa ora, dagli altoparlanti di Palazzo Carafa decreterà l'inizio delle vacanze estive.

L'invito a segnalare, tutti insieme, la fine dell'anno è arrivato dall'assessorato alla Pubblica istruzione: “È stato un anno scolastico particolarmente complesso – ha dichiato l'assessore al ramo, Fabiana Cicirillo - sia per i docenti sia per gli studenti. A causa dell'emergenza sanitaria, abbiamo sperimentato con fatica una nuova scuola, fatta di didattica online e lezioni virtuali che hanno permesso agli alunni di portare a termine l'anno in sicurezza”.

“Il suono simbolico della campanella, che nasce da una proposta di Lecce Città Pubblica che ringrazio, vuole essere un incoraggiamento per il futuro, un futuro carico di speranza, quella di tornare a vivere la scuola come luogo di formazione, socializzazione, di relazioni educative e di vita comunitaria", ha concluso lei.

Da oggi, 9 giugno, sono invece aperte le iscrizioni ai due asili nido comunali a gestione diretta, "Il Cerbiatto" e “Il Piccolo Principe”  per l'anno 2020-2021. Il termine ultimo per la presentazione delle istanze è fissato per il 3 luglio 2020.
La data di consegna non costituirà titolo di preferenza.

Le iscrizioni devono essere trasmesse esclusivamente online accedendo al portale web genitori: https://www.schoolesuite.it/default1/lecce, effettuando l'accesso con le credenziali in uso oppure, nel caso del primo accesso, registrandosi nell'apposita sezione.
 
Per le iscrizioni agli asili nido comunali a gestione esternalizzata è possibile rivolgersi direttamente presso le sedi degli asili, muniti di documento di identità e modello Isee in corso di validità: "Nicholas Green", via Persano, tel. 0832.288535, email: giarmillis@gmail.com; "Ilaria Alpi", via Bari, tel. 0832.311577, email: coop.lastrada@emmanuel.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune di Lecce rende noto che nelle graduatorie, per ragioni di tutela della riservatezza e nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 26, comma 4 del decreto legislativo 33 del 2013, i bambini saranno identificati con un codice numerico identificativo attribuito alle domande al momento dell’iscrizione. È pertanto importante conservare copia della domanda compilata online.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento