rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Scuola

La pace in tempo di guerra: un confronto tra religioni in una scuola di Lecce

Un evento per le classi quinte, lunedì 30 gennaio. Presenti, fra gli altri, anche l’imam del Salento, un docente di Storia dell’Ebraismo e un papas cristiano ortodosso

LECCE – “La pace in tempo di guerra”. Si intitola così l’incontro interreligioso organizzato presso l’Istituto "Presta-Columella" di Lecce per lunedì 30 gennaio. A partire dalle 10,30, nell’Aula magna, si svolgerà l’iniziativa riservata alle classi quinte. L’evento è stato voluto da Marcello Andriolo, docente di Religione cattolica e dal Dipartimento di area umanistica e fortemente sostenuta dalla dirigente Maria Luisa De Benedetto.

“L’umanità continua a subire la violenza distruttrice della guerra per le scelte e la volontà di governanti senza scrupoli. In molti Paesi del mondo scorrono fiumi di sangue e lacrime. L’Ucraina è solo la più vicina e la più recente. La guerra semina morte, distruzione e miseria - afferma Papa Francesco - Dio è un Dio della Pace, dell’amore e della speranza. Un Dio che ci vuole fratelli tutti. Gli orrori della guerra, di ogni guerra, offendono il nome santissimo di Dio e lo offendono ancora di più se il Suo nome viene abusato per giustificare tale indicibile scempio”, riportano gli organizzatori dell’appuntamento.

Intervengono: Furio Aharon Biagini, docente di storia dell’ebraismo all’Unisalento; Gian Battista Moroni, missionario comboniano – dell’Ufficio Ecumenismo e dialogo Interreligioso; Saifeddine Maaroufi, Imam della Moschea “Il Perdono” di Lecce; Giovanni Giannoccolo, papas cristiano ortodosso e parroco della Chiesa ortodossa del Patriarcato Ecumenico; Pino Neglia, docente di Storia del Cristianesimo e Pastore della Chiesa di Cristo; modera: Vinicio Russo del Movimento “Beati i costruttori di Pace”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pace in tempo di guerra: un confronto tra religioni in una scuola di Lecce

LeccePrima è in caricamento