rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Scuola Casarano

La squadra del liceo Vanini di Casarano come l'Olanda di Johan Cruyff

Non si tratta di una partita di calcio ma del Debate; pratica che interessa le discussioni e le trattazioni ad argomento libero, che ha dato il via ad un campionato italiano giovanile promosso dalla Società italiana di Debate

CASARANO - Tra i tanti modi di fare scuola prende piede negli ultimi anni una nuova metodologia didattica: il "Debate". Nulla di nuovo sotto il sole. Si tratta delle antichissime disputationes quodlibetales (discussioni e trattazioni di argomento libero) che costituivano l’ossatura del sistema di istruzione del Medioevo. Riscoperta in chiave contemporanea, la disputa medioevale aiuta le giovani generazioni ad argomentare, ad interloquire, a confutare, in generale a dibattere. Pratica e metodo operante tra i nuovi modi di fare scuola, il Debate è diventato un campionato italiano giovanile promosso dalla Società italiana di Debate.

Il Debate

Per l’anno scolastico 2021/22 la provincia di Lecce è rappresentata da due istituti scolastici: Liceo Scientifico Cosimo De Giorgi di Lecce e Liceo Scientifico Vanini di Casarano. La squadra “Menti Erranti” del Liceo Vanini è composta da due coach (professori Giorgio Jules Mastrobisi e Antonio Pantaleo) e sei ragazzi: Coluccia Alfredo, De Nuzzo Michele, Indraccolo Giovanna, Ungaro Luca, Montagna Edoardo, Panico Maria Pia. Ognuno di loro vanta una esperienza consolidata nella pratica di debater e in questo anno scolastico si cimentano in un percorso più impegnativo, incontrandosi e scontrandosi a colpi di argomentazioni con squadre provenienti dalla Toscana, piuttosto che dalla Lombardia e dal Veneto.

Il paragone con l'olanda di Cruyff

I ragazzi, sostenuti, supportati e preparati dai loro coach, hanno già riportato un discreto numero di vittorie e si preparano a prender parte ai gironi eliminatori che li vedranno impegnati per i prossimi mesi. Affiatatissimi e agguerritissimi li definiscono i loro insegnanti, paragonandoli, non senza una punta di orgoglio, alla squadra olandese capitanata da Johan Cruyff che negli anni 60 e 70 inventa e stravolge la tattica calcistica “inventando” il calcio totale: un gioco di squadra reso possibile da una stringente organizzazione di gioco che non lascia spazio all’avversario e lo “travolge” in tutti i settori: attacco, difesa, centrocampo. Ora, paragone calcistico a parte, il Debate resta una pratica educativa che misura più l’efficacia educativa che l’efficienza; sottende quindi tutta una serie di risvolti etico educativi: il rispetto della opinione altrui, le regole della buona condotta, lo stimolo alla crescita personale. Tutto ciò è stato reso possibile dal contesto generatosi all’interno del Liceo di Casarano; la dirigente Maria Grazia Attanasi crede ed ha creduto in una didattica che fa perno sulla grande innovazione della tecnica didattica: un nuovo modo di stare a scuola come un nuovo modo di stare in campo ai tempi di Cruyff.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La squadra del liceo Vanini di Casarano come l'Olanda di Johan Cruyff

LeccePrima è in caricamento