rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Scuola

Giornata dei bambini scomparsi, sensibilizzazione anche nelle scuole salentine

La campagna della polizia fra Lecce e provincia per informare su rischi e cause di un fenomeno allarmante e che tocca tutto il mondo. Distribuiti dépliant pieghevoli e segnalibri

LECCE - Anche la Questura di Lecce ha aderito alla Giornata internazionale dei bambini scomparsi, istituita nel 1983 dalle Nazioni Unite e che ricorre ogni anno il 25 maggio. Questa mattina, infatti, gli operatori hanno svolto un’intensa attività di sensibilizzazione sull’argomento, incontrando gli studenti di Lecce e provincia, distribuendo i dépliant pieghevoli e i segnalibri agli studenti che facevano ingresso nelle scuole e presso le segreterie delle stesse. Gli incontri continueranno nelle prossime settimane, anche presso centri diurni dopo-scuola e altri punti di ritrovo.

L’iniziativa serve a portare all’attenzione un fenomeno allarmante che tocca tutte le nazioni. In Italia il commissario del Governo per le persone scomparse, al fine di rendere più efficace ed efficiente il sistema nazionale di ricerca, ha puntato l’attenzione sulla divulgazione di informazioni inerenti i comportamenti da tenere in caso di scomparsa di persone care, facendo leva sul maggiore e consapevole coinvolgimento dei cittadini di ogni fascia di età, compresi gli adolescenti, promuovendo l’importanza della prevenzione e dell’educazione riguardo alla sicurezza dei minori. 

La Polizia di Stato è intervenuta in questa particolare giornata mettendo a disposizione dei ragazzi e dei genitori materiale informativo e un segnalibro, distribuiti dalle Questure nelle scuole. Inoltre quest’anno il ministero dell’Interno ha realizzato una brochure con consigli e numeri utili per i genitori, o comunque per gli adulti che si trovano ad affrontare una situazione difficile come può essere quella della scomparsa di un familiare.

Controlla Rifletti Denuncia 2

L’azione divulgativa è finalizzata alla diffusione di consigli su come prevenire la possibile scomparsa di un bambino e su quali siano le informazioni più efficaci da seguire per poter fronteggiare il fenomeno una volta accaduto.

È proprio partendo dalle scuole che si punta a creare un rapporto di fiducia tra le nuove generazioni particolarmente esposte a pericoli riconducibili a diversificate forme di violenza (il bullismo, cyberbullismo, adescamento da parte di cyberpredatori, divulgazione impropria di informazioni e foto personali, e via dicendo) che spesso possono creare disagi che poi possono portare all’allontanamento volontario dalla famiglia.

Il coinvolgimento più efficace e immediato avviene proprio attraverso l’informazione diretta a tutti attraverso la condivisione di poche e chiare informazioni: numeri di telefono utili e applicazioni telefoniche “pronte all’uso” che permettono un contatto istantaneo con chi ha la funzione di essere sempre vicino al cittadino e di proteggerlo. In fondo, l’hashtag della Polizia di Stato è  #essercisempre.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata dei bambini scomparsi, sensibilizzazione anche nelle scuole salentine

LeccePrima è in caricamento