rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Scuola

Un lavoro collettivo di accademici e intellettuali salentini per celebrare la figura di Enrico Berlinguer

Si intitola “Enrico Berlinguer per noi” il libro scritto a più mani che sarà presentato lunedì 29 maggio, al Convitto Palmieri

LECCE – Un lavoro collettivo per restituire la personalità di uno dei più importanti politici italiani. Lunedì 29 maggio, alle ore 18,30 presso il Convitto Palmieri, la presentazione del testo scritto a più mani “Enrico Berlinguer per noi” edizioni Radici Future. Intellettuali, politici, operai, sindacalisti, esponenti del Terzo Settore hanno in maniera collettiva parlato della loro conoscenza o percezione politica del grande leader della sinistra italiana.

A discutere dell’attualità del suo pensiero, del suo lavoro, delle manchevolezze odierne, sono stati chiamati tre docenti universitari non casuali: Stefano Cristante, Daniele De Luca, Fabio de Nardis, inoltre Loredana Capone, vicepresidente nazionale del PD, partito che viene considerato il diretto proseguimento del Pci, due giovanissime studentesse impegnate nell’associazionismo universitario: Sabrina Loparco e Laura Perrone.

Ci saranno i saluti di Luigi De Luca, direttore dei Poli Bibliomuseali di Puglia e di Vito Antonio  Loprieno, l’editore del lavoro. Coordinerà Anna Caputo, presidente di Arci Lecce Solidarietà e autrice di uno dei pezzi del libro. A fine serata Adriana Polo, musicista leccese, presenterà il suo ultimo lavoro accompagnata dai ragazzi ospiti di un progetto di accoglienza Sai, gestito da Arci Lecce Solidarietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un lavoro collettivo di accademici e intellettuali salentini per celebrare la figura di Enrico Berlinguer

LeccePrima è in caricamento