“Insieme per un internet migliore”: una scuola leccese nel progetto di polizia e ministero

Anche gli studenti dell’istituto “Francesco Calasso” fra i 60mila italiani che saranno formati al corretto utilizzo del web

Foto di repertorio.

LECCE – Ci sarà anche una scuola leccese fra gli istituti pugliesi che aderiranno al progetto “Safer internet day 2020”, l’iniziativa della polizia postale per sensibilizzare i più giovani sul corretto utilizzo web. Si tratta dell’Istituto secondario superiore “Francesco Calasso” che, assieme ad altre cinque scuole degli altri capoluoghi di provincia pugliesi, vedrà una speciale lezione da parte degli agenti.

Nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare il Safer internet day 2020, martedì11 febbraio, la polizia postale e delle comunicazioni del compartimento Puglia in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, ha organizzato workshop e dibattiti sul tema del cyberbullismo su tutto il territorio regionale, intervenendo negli Istituti scolastici. Si tratterà di un’edizione speciale del progetto “Una vita da social” con lo svolgimento in contemporanea di incontri presso le scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani.  In occasione della celebrazione della giornata mondiale della sicurezza informatica, i poliziotti incontreranno oltre 60mila ragazzi uniti dallo slogan della campagna “insieme per un internet migliore”.

L’obiettivo delle attività di informazione è quello di coinvolgere, educare e formare i ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre i rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri, stimolando i giovani a costruire relazioni positive e significative con i propri coetanei anche nella sfera virtuale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Covid-19, chi rientra dalle zone colpite deve comunicarlo ai sanitari

Torna su
LeccePrima è in caricamento