rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
A oltranza

Opzione Dad, gli studenti provano con lo sciopero: il nodo principale sono i trasporti

Dopo un serrato confronto, i rappresentanti degli istituti superiori della provincia di Lecce hanno proclamato l'iniziativa di protesta. Intanto in età pediatrica somministrate quasi 20mila dosi

LECCE - I rappresentanti della scuole superiori, dopo un parto abbastanza travagliato, hanno proclamato uno sciopero per sollecitare le autorità a concedere l'opzione della didattica a distanza fino a quando la situazione epidemiologica non migliorerà. 

La protesta consisterà nel disertare le lezioni, ma resta da capire quali livelli raggiungerà l'adesione. Nel corso di più confronti serrati, infatti, sono emersi punti di vista differenti sulle modalità e sulle finalità dello sciopero, ma alla fine si è giunti a una mediazione: lo sciopero parte domani, giovedì, e proseguirà almeno per alcuni giorni. 

I ragazzi lamentano l'inadeguatezza dei mezzi di trasporto pubblici, questione che investe in particolare i tanti studenti pendolari che fanno la spola con il capoluogo o con i comuni dove hanno sede gli istituti, e la difficoltà nel reperimento della mascherine ffp2. Alla base, ovviamente, vi è l'alta incidenza del contagio nelle fasce di popolazione più giovane.

Intanto prosegue la corsa contro il tempo per la vaccinazione anti Covid: 5.235 su tutto il territorio regionale sono le prenotazioni fatte per la somministrazione delle dosi per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni nell'ambito dell'iniziativa "La notte è giovane"  in programma il 14, il 15 e il 16 gennaio, dalle 20 alle 24. In provincia di Lecce le sedi individuate dalla Regione sono il museo "Sigismondo Castromediano" a Lecce, il presidio territoriale di assistenza a Gagliano del Capo (ex ospedale) e l'ex asilo infantile di Poggiardo (via Santa Caterina da Siena, 2). Al momento la copertura vaccinale in quella fascia di età è dell'83 percento in Puglia, dell'86 in provincia di Lecce (dato del 7 gennaio).

Nel complesso, riferisce l'aggiornamento pomeridiano della campagna vaccinale, sono state somministrate in provincia di Lecce 11.119 dosi di cui 1.342 prime dosi. Di queste, poi, 1.214 ai bimbi tra i 5 e gli 11 anni, per un incremento che porta a 19.235 il totale delle vaccinazioni nella fascia di età.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opzione Dad, gli studenti provano con lo sciopero: il nodo principale sono i trasporti

LeccePrima è in caricamento