"Settimana dell'innovazione": UniSalento inizia a collaborare con la Cina

Gli accordi sono stati sottoscritti con due enti governativi cinesi. Il rettore Zara: "Un passo ulteriore verso l'internazionalizzazione; titoli di studio più spendibili in un contesto globale"

In foto: la Prorettrice Mariaenrica Frigione con il vice Presidente del Jianhua Construction Materials Group della “China Buildings Materials Federation” He Hai Ping

LECCE – La Cina è più vicina. E non è solo un modo di dire, considerati i frequenti scambi anche culturali tenuti con il nostro Paese.

L’Università del Salento, che spinge nella direzione dell’internazionalizzazione della ricerca, ha appena firmato due accordi di cooperazione con organizzazioni governative cinesi. Ed in particolare con la “China Building Material Federation Jianhua Construction Materials” e il “Beijing China United National Industry Institute”.

L’intesa è stata sottoscritta a Milano dalla Prorettrice Mariaenrica Frigione, alla presenza del ministro dell’Istruzione della Repubblica Popolare Cinese, Wang Zhigang

Su tutto il territorio nazionale sono stati sottoscritti complessivamente 19 accordi che rientrano nel programma della “Settimana dell’Innovazione Italia-Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’innovazione”.

UniSalento vi ha partecipato con l’obiettivo di rafforzare l’innovazione tecnologica e la cooperazione nel campo dei nuovi materiali, mettendo in condivisione le risorse. Grazie all’intesa, infatti, si potrà dare il via a programmi formativi congiunti, favorendo gli scambi tra studenti e ricercatori.

Il rettore Vincenzo Zara lo ha ritenuto “un ulteriore passo nell’ambito delle attività di internazionalizzazione dell’ateneo, indirizzate verso il coniugare attività di ricerca dei nostri docenti e opportunità per gli studenti”.

Con la sottoscrizione di questi accordi viene infatti stimolata la dimensione internazionale di UniSalento, che mira a promuovere percorsi formativi di qualità con il rilascio di titoli di studio di più ampia spendibilità in un contesto globale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo soddisfatti di constatare che, con la firma di queste intese, si conferma l’interesse delle Istituzioni cinesi nei confronti della nostra Università – ha aggiunto la professoressa Frigione -. Continueremo a impegnarci per renderci attrattivi nei confronti degli atenei e degli enti di un Paese, come la Cina, ricco di opportunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento