rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Scuola Maglie

"Art & science across Italy", tre studenti salentini premiati a Napoli

Barbara Rondinella, Caterina Chiri, e Damiano Chiarello - alunni della classe 4^A del liceo scientifico Leonardo da Vinci di Maglie - hanno ricevuto il primo premio al concorso "Arte & science across Italy 2020-2022" per aver presentato l'opera “Ceci n’est pas un violon”

MAGLIE - Il liceo scientifico Leonardo da Vinci ha ottenuto un grande successo presso il Mann (Museo archeologico nazionale di Napoli), dove si è tenuta la mostra/competizione nazionale Art &science across Italy 2020-2022. A ricevere il primo premio per l’opera “Ceci n’est pas un violon” sono stati gli studenti Barbara Rondinella, Caterina Chiri, Damiano Chiarello - alunni della classe 4^A - guidati dai docenti Alessandro Dell’Avvocata (Disegno e Storia dell’arte) e Claudio Chiri (Matematica e fisica). 

Ed è proprio dal binomio di questi ambiti disciplinari, artistico e scientifico, apparentemente distanti, che l’Infn (Istituto nazionale di fisica nucleare) e il Cern di Ginevra hanno avuto l’originale idea di promuovere la cultura scientifica coniugando i due strumenti di conoscenza tra le massime espressioni dell’ingegno umano, attraverso opere e performance dettate dalla creatività degli studenti e ispirate ai contenuti rigorosi della scienza.

Nell’ambito di questa terza edizione del progetto, oltre 6000 studenti di scuola secondaria di secondo grado da 10 regioni d’Italia hanno realizzato un totale di circa 1200 opere d’arte ispirate ad argomenti scientifici che hanno approfondito durante seminari e incontri con ricercatrici e ricercatori svoltisi online lo scorso anno.

F 1 violino-2

Dopo una prima selezione a livello regionale, sono giunte a Napoli, esposte al Museo Mann, 70 opere sottoposte al giudizio di una giuria internazionale di scienziati, esperti d’arte e di comunicazione che ha scelto i 24 studenti vincitori, premiati nel corso di un evento-spettacolo.

I premi sono 24 borse di studio per un master su arte e scienza al Cern (settembre 2022) oltre a tanti altri premi assegnati durante la premiazione.

Il da Vinci di Maglie ha esposto per la competizione finale di Napoli due opere: “La rottura… dei David” realizzata da Laura Corrado, Chiara Guglielmo, e Irene Nicolardi (classe 4^G) e la prima classificata in assoluto “Ceci n’est pas un violon”, un titolo che – spiegano Barbara Rondinella, Caterina Chiri e Damiano Chiarello .

F 3 proclamazione-3


I nostri sono stati premiati da Fernando Ferroni, già Presidente dell’Infn, che si è detto orgoglioso di consegnare il primo premio al da Vinci di Maglie a cui è molto legato per aver tenuto negli anni scorsi delle conferenze agli studenti nel progetto Scienza Oggi.

La dirigente scolastica del liceo, Annarita Corrado, ringrazia gli studenti e i docenti impegnati nel progetto ed esprime piena soddisfazione per questo eccellente risultato “perché motiva ancora di più i nostri ragazzi nella direzione di un sapere multidisciplinare di alto livello, che trova nella espressione creativa la massima applicazione e uno stimolo per tutti i giovani a innamorarsi di uno studio che dia senso pieno al proprio percorso formativo e, domani, professionale.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Art & science across Italy", tre studenti salentini premiati a Napoli

LeccePrima è in caricamento