Domenica, 13 Giugno 2021
settimana Via Francesco Lo Re

Accoltellamento sull’uscio di casa: resta ferito un 45enne

Il violento episodio nel tardo pomeriggio in via Lo Re, a Surbo. La vittima è finita in ospedale con un profondo taglio all’arto

Il luogo dell'accaduto

SURBO - Un taglio profondo alla gamba sull’uscio di casa. Un episodio di una violenza inaudita quello che si è verificato nel tardo pomeriggio intorno alle 19 in via Francesco Lo Re, a Surbo. Qualcuno, munito di una lama, ha sferrato un colpo in direzione di Giuseppe Fasano, un 45enne del posto, mentre quest’ultimo si trovava sulla porta della propria abitazione, che condivide con l’anziana madre. L’aggressore ha suonato per farsi aprire, per poi colpire Fasano con forza brutale. L’uomo, molto noto nella piccola comunità di Surbo perché massaggiatore a livello amatoriale della squadra di calcio locale, ha perso molto sangue ed è stato immediatamente soccorso.

E’ stato infatti raggiunto dagli operatori del 118, i quali lo hanno accompagnato d’urgenza al ”Vito Fazzi”  di Lecce. La copiosa emorragia provocata dal taglio è stata fortunatamente tamponata per tempo dagli operatori sanitari. Stando ai primi accertamenti medici, non sarebbe in pericolo di vita. Ora si trova ricoverato, sotto osservazione, presso la struttura sanitaria alla periferia del capoluogo salentino. Nel corso dei rilievi da parte delle forze dell’ordine, però, anche l’anziana madre con cui il 45enne divide l’appartamento, all’angolo con via Tagliamento, è stata soccorsa: la donna, peraltro cardiopatica, è stata infatti colta da un malore dovuto al forte stato di agitazione. Sul luogo del grave fatto di cronaca, sono subito intervenuti, oltre al sindaco Fabio Vincenti, gli agenti di polizia locale: hanno transennato l’isolato e deviato la circolazione delle auto per consentire agli inquirenti gli accertamenti.

Questi ultimi sono stati eseguiti dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce, i quali hanno subito individuato le poche videocamere di sorveglianza installate in zona.  Nell’isolato infatti, pur essendo in pieno centro abitato surbino, non sono presenti esercizi commerciali, a eccezion fatta per un minimarket che, proprio il pomeriggio del giovedì, è chiuso per il riposo settimanale. I residenti e i vicini di casa di Fasano si sono riversati per strada, increduli. Increduli ma anche adirati: a quell’ora, in una comune strada di un paese, erano ancora in tanti a circolare. Nelle vicinanze ha peraltro sede una scuola di ballo, frequentata da ragazzine e numerosi bambini si aggiravano in zona in sella alla propria biciletta. Sconosciuta sia l’identità dell’aggressore, sia il contesto nel quale è maturato il livore nei confronti del 45enne.

Ma essendo conosciuto quest’ultimo come uomo per bene, è plausibile ipotizzare si sia trattato di motivi davvero futili. Forse un litigio avuto di recente, una polemica che ha scatenato l’orgoglio di qualcuno. I militari dell’Arma potrebbero dare una svolta all’indagine a ore: il tempo di ascoltare il ferito ed emergeranno dettagli significativi. Intanto, un valido apporto potrebbe giungere da eventuali testimoni che potrebbero aver notato l’aggressore o strani movimenti al momento dell’accoltellamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento sull’uscio di casa: resta ferito un 45enne

LeccePrima è in caricamento