Domenica, 16 Maggio 2021
settimana Via Giuseppe Mazzini

I vicini non lo vedono e lanciano l’allarme: anziano senza vita da oltre 10 giorni

Il corpo di un pensionato di Alezio, forse stroncato da un infarto, è stato trovato questa mattina dai carabinieri

La stazione dei carabinieri di Alezio.

ALEZIO – I vicini di casa notano la sua auto ferma da giorni, ma di lui non si hanno tracce da troppo tempo: un anziano ritrovato senza vita, in avanzato stato di decomposizione. La macabra scoperta ad Alezio, questa mattina, quando i carabinieri hanno forzato la porta di ingresso dell’abitazione di un 80enne del posto, pensionato.

I militari del posto, guidati dal maresciallo Paolo Novello, hanno raggiunto l’abitazione di Alfredo Re, che viveva in solitudine, nella casa  di via Giuseppe Mazzini. Il suo corpo è stato rinvenuto all’interno, ormai senza vita. L’abitazione in ordine, nulla di sospetto. Sul luogo sono giunti, su richiesta del personale dell’Arma, il medico legale e il pm della Procura della Repubblica di Lecce. Da una ispezione esterna, il corpo dell’anziano è risultato in stato di decomposizione: sarebbe morto da oltre una decina di giorni. Forse quindici.

 Non vi sono dubbi sulle cause naturali del decesso, tanto da spingere il pubblico ministero a sottoscrivere il nullaosta per il successivo seppellimento.  Purtroppo, l’uomo viveva da tempo completamente solo. I suoi unici parenti vivono a Milano e hanno appreso la notizia direttamente dalle forze dell’ordine. E' plausibile immaginare che sia stato stroncato da un infarto, senza avere la possibilità, o il tempo, di chiedere aiuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vicini non lo vedono e lanciano l’allarme: anziano senza vita da oltre 10 giorni

LeccePrima è in caricamento