Spranga e pistola in tabaccheria: presa baby gang, è caccia al complice

Arrestati un 35enne e un 19enne di Ugento, incastrati da indumenti e filmati: sono i presunti autori del tentato colpo a Scorrano

Uno dei fotogrammi estratti dalle videocamere.

SCORRANO – Due giovani rapinatori in manette, accusati del colpo tentato lo scorso 23 gennaio in una tabaccheria di Scorrano. Marco Casciaro, 35enne di Ugento e un suo compaesano, Salvatore De Gaetani, di appena 19 anni, sono stati ammanettati questa mattina dai carabinieri magliesi, guidati dal capitano Giorgio Antonielli. Un terzo ragazzo è tuttora ricercato. I due, di cui uno armato di pistola e l’altro di una spranga, hanno minacciato la titolare della rivendita, dopo l’irruzione, costringendola sotto la minaccia dell’arma a consegnare l’incasso.

CASCIARO MARCO-2La vittima, senza opporre resistenza, ha indicato loro il cassetto nel quale erano custoditi i soldi. Ma, nel frattempo, ha però attivato il pulsante anti rapina, costringendoli alla fuga. I militari della stazione di Scorrano e della sezione operativa di Maglie, giunti immediatamente sul posto, hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza presenti nelle vie limitrofe.  Quei fotogrammi hanno consentito di ricostruire un identikit dei tre malviventi, compreso quello che ha funto da autista e che era rimasto all’esterno della tabaccheria a mo’ di “palo”.

BABY GANG MAGLIE 2-2Un residente, peraltro, dopo l’accaduto ha inseguito la banda, ma i malviventi si sono dileguati minacciandolo con la pistola, fino a farlo desistere. Casciaro, secondo la ricostruzione degli inquirenti, avrebbe cercato poi di indirizzare le ricerche verso degli individui di nazionalità bulgara, rilasciando dichiarazioni palesemente false. Invece, tramite i contatti telefonici, i carabinieri sono riusciti a identificare le auto usate per la rapina. Il confronto con gli identikit degli altri due complici ha fatto poi il resto: sono infatti risaliti a De Gaetani e al terzo individuo non ancora trovato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DE GAETANI SALVATORE-2Con la collaborazione dei militari casaranesi, i militari hanno trovato la prova schiacciante del coinvolgimento della bagy gang: durante la perquisizione poco dopo il colpo, infatti, sono spuntati indumenti e passamontagna rinvenuti in casa dei due arrestati. I due sono stati ristretti ai domiciliari mentre  il terzo complice, al momento irreperibile, è attualmente ricercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento