settimana Via F. Zimbalo

Attentato nella notte: un'auto incendiaria piazzata davanti al Conad

Un episodio simile a quello di ottobre, in città. E’ accaduto a Martano, dove piromani hanno piazzato una Fiat Uno, rubata a Lecce, nei pressi del market

MARTANO – Un attentato incendiario colpisce il “Conad “ di Martano. E’ accaduto pochi minuti prima della mezzanotte, in via Zimbalo, alla periferia del comune grico. Come per quello perpetrato ai danni del negozio della stessa catena, di Lecce, che è dello stesso titolare, i malviventi hanno piazzato una vecchia autovettura nei pressi del market, dopo aver sollevato la saracinesca e tentato di aprire il più possibile l’ingresso. Evidentemente per arrecare maggiori danni e far propagare e le fiamme anche all’interno, più che per tentare un furto.

Ad essere utilizzata a mo’ di “torcia”, una Fiat Uno, risultata rubata a Lecce nelle scorse settimane, lasciata ardere nello spazio antistante l’attività commerciale. I danni sono ingenti: la facciata del locale annerita, ma nel corso della mattinata nuovi sopralluoghi stabiliranno la reale entità delle conseguenze.

Video: i danni provocati dall'attentato

Sul posto, pochi minuti dopo l’allarme lanciato al 115, i vigili del fuoco del distaccamento magliese, sopraggiunti per spegnere il rogo ed evitare danni ulteriori. L’ispezione è stata eseguita alla presenza dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, guidata dal capitano Giorgio Antonielli.

WhatsApp Image 2018-03-07 at 11.17.56 (1)-2I militari, che intanto hanno ascoltato il gestore del supermercato e vittima del gesto, hanno rilevato i filmati delle videocamere di sorveglianza installati sia all’esterno dell’esercizio, sia in altri edifici della zona.

E’ della fine di ottobre un altro episodio identico, ai danni del “Conad”, questa volta di Lecce. Ignoti, utilizzando sempre un’auto incendiaria, hanno distrutto la facciata del market di via Massaglia. Ironia della sorte: si è trattato anche in quell’occasione di una Fiat Uno. Il fatto che il titolare sia lo stesso, lascia ipotizzare chiaramente un collegamento fra i due attentati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato nella notte: un'auto incendiaria piazzata davanti al Conad

LeccePrima è in caricamento