Dopo le birre si mette al volante: travolge due fidanzatini, in manette

Un 53enne di Salve è stato arrestato dai carabinieri a Montesardo, la frazione di Alessano. Alla guida dell’auto ha investito due 17enni di Gagliano del Capo, finiti con fratture in ospedale

Il pronto soccorso di Tricase.

MONTESARDO (Alessano) – Dopo diverse birre bevute al bar, si mette al volante e travolge una coppia di fidanzatini: in manette. Un uomo di Salve, di 53 anni, Mario Marino Negro, arrestato nel corso della notte dai carabinieri della stazione di Alessano e del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase.

L’uomo, alla guida della sua Fiat Uno, ha infatti investito uno scooter a Montesardo, nella tarda serata di ieri, in sella al quale stavano viaggiando due 17enni, entrambi di Gagliano del Capo. I due adolescenti sono stati sbalzati sull’asfalto con violenza. E’ stato lo stesso 53enne a prestare i primi soccorsi, prima dell’arrivo del personale del 118 per le medicazioni.

I due feriti sono stati trasferiti al pronto soccorso dell’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase, dove sono state riscontrate loro diverse fratture e lesioni.  Il ragazzino  ha riportato una lussazione  e una frattura alla gamba sinistra con prognosi di 40 giorni mentre la minore la si trova in prognosi riservata, anche se fortunatamente non è in pericolo di vita.

Anche il conducente della Fiat è stato accompagnato in ospedale, per eseguire il test alcolemico, previsto dalla normativa e quello tossicologico. Ed è risultato positivo: il 53enne si è messo al volante della propria vettura sotto effetto dei fumi alcolici, con un tasso di 2.0 grammi per litro. Immediato l’arresto con l’accusa di lesioni personali gravi provocate nel sinistro stradale.

Martano: non si ferma all'alt, era ubriaco

Come non bastasse, questa mattina, a Martano, i carabinieri della stazione locale, hanno denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza alcolica e resistenza a pubblico ufficiale,  C.S, 26enne. Il giovane non si sarebbe fermato all'alt dei militari, impegnati in un posto di controllo e, dopo aver cercato di darsi alla fuga a bordo di un'utilitaria, è stato raggiunto.

Sottoposto all’accertamento sanitario per il calcolo del tasso alcolico nel sangue, è stato riscontrato un valore di 1.57 grammi per litro. E' stato anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale proprio er via del tentativo di allontarsi, peraltro perdendo il controllo del mezzo e andando a impattare contro la recinzione di un’abitazione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

Torna su
LeccePrima è in caricamento