Domenica, 16 Maggio 2021
settimana Contrada Morgana

In pieno giorno nella casa di una donna: le portano via anche l’auto per invalidi e i cani

Il furto, ieri, nelle campagne tra Campi Salentina e Cellino San Marco. I ladri, dopo aver “ripulito” la cucina, sono fuggiti con due esemplari di Corso, poi ritrovati a Guagnano

I due esemplari di Corso rubati e poi ritrovati

CAMPI SALENTINA – E’ emergenza sicurezza nel Salento. Quello perpetrato nella mattinata di ieri, in pieno giorno, non è un semplice furto, ma il certificato della mancata libertà di un cittadino a poter vivere in tranquillità, all’interno della propria abitazione. Ad essere stata colpita, al confine tra Campi Salentina e Cellino San Marco, l’appartamento di una donna 52enne, affetta da alcuni limitazioni motorie. La vittima si trovava nel giardino, recintato, della sua proprietà, alle spalle di casa in contrada Morgana, nei pressi della strada provinciale che collega i due comuni al confine tra le province di Lecce e Brindisi. Stava controllando il proprio orto quando ha cominciato a piovigginare. Per non ritornare verso casa, ha provvisoriamente fatto accomodare i suoi due cani Corso all’interno dell’auto, per poi farli entrare nell'appartamento in un secondo momento, a lavori ultimati. I due ingombranti animali si sono accomodati sui sedili di una Seat Altea, modificata e adattata alle difficoltà motorie della donna (quindi pedaliera e comandi).

Ma non aveva idea di quanto sarebbe accaduto di lì a poco. Alcuni individui, infatti, hanno manomesso la il cancello e si sono introdotti nella proprietà della 52enne. Sono entrati dapprima in casa dove, in cucina, hanno arraffato tutto ciò che hanno trovato: il cellulare, documenti, chiavi, due macchine fotografiche e portafogli della malcapitata. Dentro, oltre ad alcune banconote, anche gli effetti personali. Nonostante il bottino fosse già “sufficiente”, però, i malviventi non si sono fermati. Si sono messi alla guida della Seat, con i cani ancora sul sedile e si sono allontanati. Senza neppure lo scrupolo del danno affettivo che avrebbero comportato.

Accortasi dell’assurda sparizione di vettura e degli amici a quattro zampe, la donna è rimasta in preda alla disperazione: non aveva neppure un telefono cellulare con cui chiedere aiuto ai famigliari. Si è ritrovata praticamente da sola, in campagna. Non ha potuto fare altro che avviarsi verso il centro abitato di Cellino San Marco, a piedi, con la difficoltà a camminare dovute ai suo disagi motori. Dell’accaduto è stata sporta denuncia presso la caserma dei carabinieri di Cellino San Marco ma, subito dopo, la vittima ha lanciato un messaggi su Facebook, per chiedere aiuto nel ritrovare i suoi due cani. La cassa di risonanza mediatica è stata quanto meno d’aiuto: nella serata di ieri, infatti, i due Corso sono stati rintracciati nelle campagne di Guagnano, mentre si aggiravano spaventati  e bagnati dalla pioggia. Una sorta di lieto fine a questa triste vicenda che non basta, però, a giustificare l’amarezza per quanto accaduto. La 52enne, infatti, ancora provata per l’episodio, non intenderà più vivere da sola all’interno della propria abitazione in campagna.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In pieno giorno nella casa di una donna: le portano via anche l’auto per invalidi e i cani

LeccePrima è in caricamento