settimana

“Impatto d’autunno”: 13 denunce nel Gallipolino. Sequestro di cocaina e pistola ad aria compressa

Una media di 100 cittadini al giorno finiti nei controlli dei carabinieri della Città Bella. Diversi individui evadono le misure restrittive

I controlli dei carabinieri di Gallipoli

GALLIPOLI – Un’operazione “lunga” una settimana, fra il 4 novembre e la notte scorsa, denominata “Impatto d’autunno”. I carabinieri della compagnia di Gallipoli, guidati dal capitano Francesco Battaglia, hanno setacciato l’interza zona di competenza per dichiarare lotta ai reati. Utilizzando 30 mezzi dell’Arma e 60 militari, hanno sottoposto a un controllo circa 600 cittadini. In quattro sono stati denunciati per detenzione di droga finalizzata allo spaccio: A.F., operaio 33enne di Galatone, trovato con 11 confezioni per un totale di 5 grammi di cocaina; F.L., 25enne domiciliato a Felline e L.D. D.G., una 23enne di Racale sono stati sorpresi con 2,23 grammi di cocaina e sostanza da taglio, sequestrata assieme al kit per la vendita; R.L., 34enne di neviano, aveva invece nascosto 4 grammi di marijuana e 36 foglie di canapa indica e materiale per la coltivazione degli arbusti illegali.

In tutto, sono stati segnalati alla prefettura, per uso non terapeutico di droga, 25 individui, trovati con un totale di due etti di sostanza, finita sotto sequestro. D.D.G., un 24enne di Galatone, è stato inoltre deferito perché trovato alla guida di una Volskwagen Polo, senza patente perché mai conseguita. Altra denuncia anche per R.C., un  49enne di Sannicola, affidato alla misura dei servizi sociali in prova, con l’obbligo di trovarsi in casa dalle 22 alle 7: al momento della verifica, non si è fatto trovare nell’abitazione.  Nei guai anche A.F., 52enne di Aradeo, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria residenza: durante il controllo è stato colto a comunicare con altri individui. Denunciato per lo stesso motivo anche A.C., 42enne di Galatone. IMG_7465-2

Un 40enne di Copertino, anche lui ai domiciliari, aveva persino raggiunto la casa di altre persone: anche per lui il provvedimento penale. A Neviano, stessa accusa per W.F.G., 29enne originario di Melissano.  Per tentato furto aggravato è finito nei guai M.E.P., un 40enen originario della Sardegna, ma ospite di una comunità di Gemini, la frazione di Ugento: è stato sorpreso a Gallipoli mentre rubava in una rivendita di sigarette elettroniche. Ma i controlli hanno anche segnalato G.I., un 35enne romeno residente in provincia di Milano: è stato notato aggirarsi a Copertino con un coltello del genere proibito.

Anche R.G., 34enne copertinese, è stato sorpreso con una lama simile ed è stato deferito in stato di libertà. Aveva con sé anche una pistola ad aria compressa priva di tappo rosso, diversi pallini dello stesso calibro e una bomboletta a gas per la ricarica delle pistole ad aria compressa.  Infine, una 55enne di Galatina, insegnante, è stata sorpresa ad abbandonare su un terreno resti di cassette in legno ed è stata multata con 600 euro di sanzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Impatto d’autunno”: 13 denunce nel Gallipolino. Sequestro di cocaina e pistola ad aria compressa

LeccePrima è in caricamento