Misterioso incendio fuori dal negozio: fiamme distruggono gazebo

Il fatto a Merine, la frazione di Lizzanello, sarebbe di natura dolosa. Colpita una rivendita di frutta e verdura, diversi i danni

I danni alla struttura

MERINE (Lizzanello) – Notte di fuoco a Merine: in fiamme un gazebo in metallo, allestito per la vendita di prodotti alimentari. E’ stata distrutta la struttura che, pochi minuti dopo la mezzanotte, è stata completamente avvolta da un rogo, appiccato da ignoti. E’ accaduto in via Fratelli Bandiera, nella frazione di Lizzanello: la copertura, sistemata all’ingresso di un negozio di frutta, carni e verdura, si trova nel centro abitato.

Il fuoco ha ingoiato diverse cassette in legno, contenti ortaggi e altri prodotti in vendita, ma anche un espositore in metallo, di quelli solitamente utilizzati nelle rivendite di frutta. Il danno complessivo è ancora in fase di quantificazione, ma di certo ingente. Fortunatamente, però, non sonIMG_5614-3o stati registrati ulteriori danni ai mezzi o alle abitazioni dell’isolato. Sul posto, per spegnere l’incendio e avviare le indagini, i vigili del fuoco del comando provinciale, assieme ai carabinieri della stazione di Cavallino, guidati dal maresciallo Riccardo De Bellis. I militari dell’Arma hanno ascoltato la coppia proprietaria del gazebo, per cercare di chiarire se siano stati destinatari di messaggi intimidatori di recente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La natura dolosa sempre infatti l’ipotesi più accreditata per spiegare l’accaduto. Si cercano, in ogni caso, le videocamere di sorveglianza installate lungo le vie della zona. Il gestore dell’attività commerciale, ex marito della co-poprietaria, ha ricevuto un messaggio intimidatorio in passato, a San Donato di Lecce. Gli inquirenti tenteranno di chiarire se vi possano essere collegamenti fra i due fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento