Perde il controllo e l’auto si ribalta: nulla da fare per una 28enne

Il drammatico sinistro nella tarda mattina, sulla strada che collega Taviano a Matino, nelle campagne melissanesi. A perdere la vita, una ragazza della zona

L'auto ribaltata nel basso Salento.

TAVIANO -  Perde il controllo e l’autovettura si ribalta: una ragazza matinese di soli 28 anni è l’ennesima vittima della strada. Valeria Cavarero ha infatti perso la vita nella tarda mattinata di oggi, sulla strada provinciale che collega Matino a Taviano, nelle campagne del territorio di Melissano. La Fiat Punto, sulla quale stava viaggiando da sola, si è infatti rovesciata sul manto stradale lasciandola intrappolata fra le lamiere. Immediati i soccorsi e l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento locale, i quali hanno subito estratto il corpo della ragazza per poi affidarla alle prime cure del personale del 118, nel frattempo sopraggiunto su segnalazione degli automobilisti di passaggio.

Accompagnata d’urgenza presso il vicino ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli, con ferite visibili su tutto il corpo, le condizioni sono peggiorate all’istante. Per via di quelle lesioni gravi, i medici stavano per trasferirla presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Ma l’ambulanza non è mai partita poiché la giovane ragazza è purtroppo spirata. La salma è stata dunque trattenuta presso il nosocomio gallipolino per i successivi accertamenti medico-legali, tramite i quali si cercherà di stabilire le cause della tragedia.

Il video: sul luogo del drammatico sinistro

Sul luogo, intanto, sono giunti gli agenti di polizia locale di Melissano e Taviano, per eseguire i rilievi e dirigere la viabilità. Ancora sconosciuta l’esatta dinamica del sinistro che potrebbe essere stato causato da una manovra improvvisa dovuta a un ostacolo, da un malore o forse attribuibile a una eventuale distrazione. Tante le supposizioni, ma per ora nessuna certezza: se non quella, drammatica, della comunicazione che i medici sono stati costretti a fornire ai parenti della ragazza, ora straziati da dolore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento