Ispezione nel laboratorio di pasticcini e rosticceria: sanzioni per 30mila euro

I controlli eseguiti dai carabinieri di Specchia, assieme ai colleghi del Nas e del Nil. Al termine delle verifiche, sono state elevate multe salate per alcune irregolarità

Foto di repertorio.

SPECCHIA – Scattano sanzioni per oltre 30mila euro in un laboratorio per la produzione di prodotti di pasticceria e rosticceria. Numerosi controlli sono stati eseguiti nelle ultime ore, nel Capo di Leuca, in attività commerciali e ambienti di lavoro. I sopralluoghi sono stati eseguiti, in particolar modo, nei panifici della zona da parte dei carabinieri del luogo, assieme ai colleghi del Nil, il Nucleo ispettorato del lavoro e al Nas, il Nucleo antisofisticazione e sanità.

Al termine della verifica, A.M., un 58enne del posto, è stato denunciato. L'uomo, legale rappresentante di un'attività di distribuzione di prodotti da forno e surgelati, non avrebbe invitato i propri dipendenti a sottoporsi a una visita medica e ai corsi di formazione: entrambi sono infatti obbligatori per legge, prima dell'assunzione.

Nei suoi confronti è scattata la maxi sanzione per oltre 30mila euro, oltre a una multa amministrativa di ulteriori duemila euro per mancata ottemperanza delle procedure di controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento