Mandano 86enne in ospedale dopo tentata rapina, ci riprovano con un’altra anziana: prese

Una 19enne e l’amica di soli 16 anni fermate dai carabinieri, nel pomeriggio di ieri, dopo i due colpi provati a Neviano ed Aradeo

Foto di archivio

NEVIANO – Una ragazza e un'amica minorenne  fermate per un controllo. Finiscono nei guai nel pomeriggio di ieri: risponderanno di tentata rapina e tentato furto in abitazione. Ramona Bateanu, una 19enne romena, in Italia senza fissa dimora, è stata fermata dai carabinieri assieme a una ragazza di 16 anni. Le due sono state ritenute responsabili di tentata rapina all’interno di un’abitazione di una anziana del posto, di 86 anni. La pensionata, vedova e dunque sola in casa, si è ritrovata per terra dopo lo spintone da parte delle due amiche. BATEANU-2

Entrate nell’appartamento, infatti, poco dopo l’ora di pranzo, non sono però riuscite ad impossessarsi di alcun bene della vittima e sono fuggite. Ma non è tutto. Poco dopo, infatti, hanno anche fatto irruzione in una seconda abitazione, questa volta nel vicino comune di Aradeo.  Il colpo è fallito anche in questa occasione e hanno dovuto lasciare la residenza di una 83enne a mani vuote, peraltro “disturbate” dall’arrivo dei militari. La prima malcapitata, di Neviano, è stata soccorsa dai carabinieri del posto e accompagnata presso l’ospedale “Santa Caterina Novella “ di Galatina, per le cure. E’ tuttora tenuta sotto osservazione da parte dei medici, anche per via dell’età avanzata della donna.

Ma la coppia di giovani straniere è stata subito fermata dagli uomini dell’Arma. Al termine delle formalità di rito la 19enne è stata accompagnata presso la camera di sicurezza della caserma di Gallipoli, in attesa del processo per direttissima previsto oggi, dove si stabilirà se sottoporla al regime degli arresti domiciliari o alla misura dell'obbligo di firma. La complice adolescente, invece, è stata segnalata alla Procura dei minori per i successivi provvedimenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

Torna su
LeccePrima è in caricamento