Ordigno fra cofano e parabrezza: distrutta Bmw di un impiegato in banca

L’attentato alle 14,10 di domenica, nei pressi di Piazza Cappuccini, a Tricase. E’ stata presa di mira l’auto di un 38enne del posto

Foto di repertorio

TRICASE – Alle 14,10 la strada era deserta: i residenti di via Genova si trovavano a tavola, per il pranzo della domenica. Improvvisamente, un boato li ha costretti a uscire per strada. Un ordigno ha sventrato la vettura intestata a un 38enne del posto, residente della zona. La Bmw intestata alla vittima, impiegato presso un istituto d credito di Ugento, è stata messa fuori uso dall’ordigno artigianale, piazzato tra il cofano e il parabrezza da ignoti.  

Sul posto, in pieno centro, nei pressi di Piazza Cappuccini, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase per le indagini. I militari hanno immediatamente ascoltato il malcapitato, un uomo incensurato, per capire se possa nutrire sospetti su qualcuno. Gli inquirenti hanno inoltre setacciato la zona, alla ricerca di videocamere di sorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fortunatamente, ve ne sono diverse installate all’esterno di abitazioni ma, soprattutto, dei numerosi esercizi commerciali presenti nel cuore della cittadina. Ancora piuttosto scossi gli abitanti dell’isolato. L’attentato, infatti, è stato pianificato in pieno giorno, col rischio di provocare serie conseguenze a qualcuno. Per non parlare del caso in cui fosse passato, per sbaglio, un bambino. Due mesi addietro, a novembre, la cittadina del Capo di Leuca fu scossa da altri due fatti simili. Nella stessa notte, infatti, ignoti diedero alle fiamme il portone dello studio di un noto avvocato civilista e piazzarono una bomba davanti alla casa di un fabbro 66enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento